Verniciare un pavimento

Nel video trovi dettagli e contenuti extra: verniciare il tuo pavimento sarà ancora più semplice
DIFFICOLTÀ
CONDIVIDI

Una soluzione pratica e alla portata di tutti, ideale per rinnovare il pavimento con una minima spesa.

Step 1
Prepara il parquet

Su un parquet nuovo o grezzo: Se il parquet è nuovo o grezzo e non presenta trattamenti, aspira a fondo fin nei più piccoli recessi. Se il legno non è ad alto contenuto di tannino, lavalo con il detersivo.

Su un parquet trattato o verniciato: Se è trattato o troppo sporco, o verniciato ma particolarmente usurato, levigalo fino al legno nudo. Se il parquet è verniciato ma in buono stato, è sufficiente levigarlo con un abrasivo grana 240 e rimuovere la polvere.

Prima levigatura: Rimuovi o proteggi i battiscopa. Utilizza una levigatrice con abrasivo medio (grana 80) noleggia una macchina professionale o utilizza una levigatrice orbitale. Se il legno è verniciato o rovinato, utilizza un abrasivo grana 60/120. Leviga nel senso della lunghezza delle fibre.

Su bordi e angoli: Procedi per piccole superfici e cambia l’abrasivo quando usurato. Lungo il battiscopa e negli angoli utilizza una levigatrice per angoli. Aspira per rimuovere la polvere.

Seconda levigatura: Ripeti l’operazione con un abrasivo a grana fine, da 100 a 120, e rimuovi la polvere. Riempi con lo stucco per legno le fughe troppo ampie, eventuali crepe o difetti. Lascia indurire prima di levigare e aspirare.

Step 2
Prepara il pavimento in cemento

Un supporto poroso e pulito: Elimina con uno sgrassatore eventuali macchie di grasso, poi passa un detergente neutro: pulisce, sgrassa, neutralizza i cementi nuovi e rende più porose le finiture troppo lisce. Sciacqua abbondantemente con acqua per neutralizzare l’azione dei prodotti.

Il test di porosità: Versa una goccia d’acqua: se viene assorbita in meno di 1 min, il supporto è molto poroso. Se viene assorbita in 5 min, è poroso. Se rimane uno strato d’acqua dopo 5 min, è liscio. Correggi la porosità con un fondo protettivo, che migliora l’aderenza delle superfici poco assorbenti.

In presenza di crepe: Apri le crepe con la punta dello scalpello, svuotale con la spazzola in acciaio e aspira. Umidifica e riempi con lo stucco a presa rapida. Se il massetto è recente, applica lo smalto dopo 3 mesi. Se il pavimento è farinoso, rendilo più compatto con un fondo. Poi applica una finitura.

Step 3
Vernicia il parquet

La prima mano: Rimuovi i battiscopa o proteggili con il nastro per mascheratura. Mescola lo smalto e comincia a stenderlo sul perimetro della stanza con un pennello tondo a punta. Prosegui con il rullo, dal fondo della stanza verso l’uscita. Incrocia le passate, con l'ultima nel senso delle doghe.

La levigatura: Asciuga per il tempo indicato, poi leviga con un foglio abrasivo a grana fine (180), per far emergere le fibre del legno e facilitare la presa della mano successiva.

La seconda mano: Aspira con cura, rimuovi la polvere con uno straccio umido e stendi la seconda mano. Rimuovi il nastro per mascheratura prima dell’asciugatura completa, per evitare di rovinare lo smalto indurito.

Step 4
Vernicia il cemento

La prima mano: Proteggi la parte bassa dei muri e mescola lo smalto. Per evitare i segni di ripresa, parti dal fondo della stanza e lavora zona per zona. Comincia lungo le pareti con un pennello tondo a punta e prosegui sempre nello stesso senso con il rullo, incrociando le passate.

La seconda mano: Lascia asciugare qualche ora in base alle indicazioni del produttore, poi applica la seconda mano con lo stesso principio.

Il nastro: Mentre applichi la seconda mano, rimuovi il nastro adesivo man mano che indietreggi nella stanza. Attendi 24 ore prima di calpestare il suolo e da 4 a 5 giorni prima di utilizzare normalmente la stanza.

Step 5
Prepara e vernicia le piastrelle

Un supporto pulito: Prima di verniciare una vecchia superficie piastrellata, disincrosta a fondo con il detergente neutro. Gratta le parti rovinate delle fughe e riparale.

Lo smalto: Mescola bene lo smalto, comincia lungo i battiscopa con il pennello tondo a punta e continua con il rullo incrociando le passate. Lascia asciugare almeno 24 ore e stendi la seconda mano. Rimuovi il nastro per mascheratura prima dell’asciugatura completa, per non rovinare lo smalto indurito.

Vuoi scaricare la descrizione del progettoScarica pdf