Utilizzare e mantenere in buono stato un tosaerba a scoppio

Nel video trovi dettagli e contenuti extra: utilizzare e mantenere in buono stato un tosaerba a scoppio sarà ancora più semplice
DIFFICOLTÀ
CONDIVIDI

Per avere un giardino sempre curato e in ordine è indispensabile poter contare sugli strumenti giusti. Con una manutenzione semplice ed economica, potrai disporre di un mezzo perfetto in qualsiasi momento. Puoi farlo in un attimo: prepara il tosaerba, mettilo in funzione, esegui la manutenzione ordinaria e affila la lama.

Step 1
Prepara il tosaerba

Il manubrio: Regola il manubrio per lavorare con la schiena dritta.

Altezza del taglio: Regola anche l’altezza del taglio, su ogni ruota o con il comando centralizzato, in base al modello. Se l’erba è molto alta, per il primo passaggio scegli l’altezza massima di taglio.

L’olio motore: Controlla il livello dell’olio prima di ogni utilizzo. I manuali indicano di cambiare l'olio ogni 50 ore di utilizzo. Per precauzione, cambialo ogni anno, a inizio stagione, dal tappo di scarico sotto il carter o dal tappo di riempimento.

La benzina: Verifica il tipo di benzina da utilizzare e riempi il serbatoio. Non usare benzina senza piombo a 98 ottani. La decomposizione della benzina durante i periodi di inutilizzo comporta dei danni. A fine stagione, lascia che la macchina si spenga da sola per mancanza di benzina.

Pompa di innesco: Apri il rubinetto della benzina e aziona la pompa di innesco una o due volte.

Step 2
Metti in funzione il tosaerba

La frizione: Posizionati alla guida del tosaerba, solleva la leva della frizione contro il manubrio e bloccala con la mano. Con l’altra mano tira l’avviamento a strappo.

A trazione automatica: Se il tosaerba ha la trazione automatica, mantieni la leva della frizione contro il manubrio e aziona la leva della trasmissione per far avanzare la macchina.

Step 3
Esegui la manutenzione ordinaria

La candela: Prima di eseguire qualsiasi intervento sul tosaerba, svita ed estrai la candela. Verifica le sue condizioni, puliscila con la spazzola e controlla la distanza tra gli elettrodi, facendo riferimento al manuale del dispositivo.

La chiave: Per rimontare la candela, avvita prima a mano per 2 o 3 giri poi con la chiave. Infine, serra senza forzare. Se la macchina si inceppa, non eliminare mai l’erba con le mani, neanche con i guanti. Rimuovi la candela e raschia sotto il carter con un manico in legno.

La pulizia: Pulisci il tosaerba dopo ogni uso. Giralo su un lato e rimuovi l’erba con una spatola di legno. Pulisci la vaschetta di raccolta, la macchina e il carter, specialmente se in metallo, per evitare l’ossidazione. Non spruzzare acqua sulle ruote e sui meccanismi di rotazione della lama.

Il filtro: Controlla spesso il filtro dell’aria. Di carta o in schiuma, va pulito regolarmente con una pistola di soffiaggio o sostituito se usurato. Un filtro in schiuma può essere pulito con acqua e sapone e lubrificato con olio.

La lubrificazione: Lubrifica ogni anno tutti i cavi. Con un oliatore, applica l’olio sul meccanismo che regola l’altezza del taglio.

La cinghia: Se il tosaerba con trazione automatica avanza con difficoltà, controlla la cinghia. Potrebbe essere un problema di tensione del cavo. A seconda del modello, per regolarla agisci sul cavo o sul manubrio.

Step 4
Affila la lama

La lama: Smonta la candela, indossa i guanti e blocca la lama. A seconda del modello, svita un bullone centrale o due più piccoli. Estrai il bullone, la rondella e la lama. Verifica lo stato della lama e del blocco di sicurezza. Se molto deformata o crepata, deve essere sostituita.

L’affilatura: Blocca la lama in una morsa e passa la lima, diagonalmente verso l’esterno. Controlla che sia bilanciata. Nel rimontarla, fai attenzione al senso del tagliente e controlla lo stato della rondella. Rimonta il bullone e avvita a fondo.

Vuoi scaricare la descrizione del progettoScarica pdf