Come riempire le fughe tra le piastrelle

Nel video trovi dettagli e contenuti extra: riempire le fughe tra le piastrelle sarà ancora più semplice.
DIFFICOLTÀ
CONDIVIDI

Riempire le fughe tra le piastrelle è un’operazione che garantirà una maggiore tenuta del tuo pavimento o rivestimento in piastrelle, migliorandone l’estetica. Prepara il tuo supporto stendendo la colla, attendi che si asciughi e, dopo aver preparato la miscela per stuccare le fughe, procedi con l’applicazione sul tuo pavimento o rivestimento seguendo questi semplici step.

Step 1
Prepara il supporto

Verifica la completa asciugatura della colla. Attendi comunque almeno 24 ore.

Rimuovi eventuali residui di colla sulle piastrelle o nelle fughe aiutandoti con una spatola. Passa l’aspirapolvere sul pavimento.

Step 2
Stucca le fughe del pavimento

Prepara lo stucco per le fughe: miscela la polvere con l’acqua seguendo le indicazioni del produttore. Preparane una quantità sufficiente per 2-3 mq, perché il composto ha un tempo di utilizzo limitato, e rischi di doverlo buttare.

Prendi lo stucco con la cazzuola e riempi le fughe tra le piastrelle, con una dose generosa.

Passa subito sulle piastrelle un frattone in gomma, per fare entrare lo stucco in profondità. Passalo in diagonale rispetto alle fughe per recuperare tutta l’eccedenza ed evitare di incidere lo stucco.

Quando lo stucco avrà cominciato a indurirsi, passa uno straccio asciutto, con movimenti circolari.

Dopo circa 20 minuti passa una spugna umida, risciacquata frequentemente in acqua pulita, per dare allo stucco un aspetto più liscio.

Il giorno successivo, passa il pavimento con uno straccio pulito ben strizzato, risciacquato spesso. Se necessario, elimina i residui di stucco con un detergente specifico per piastrelle.

Step 3
Stucca le fughe del rivestimento

Verifica la completa asciugatura della colla e prepara lo stucco sufficiente per lavorare su una superficie di 2-3 mq.

Applica lo stucco nelle fughe con una spatola, poi passa subito il frattone in gomma: in diagonale, per far entrare lo stucco in profondità e togliere l’eccedenza, senza rischiare di inciderlo.

Quando lo stucco avrà cominciato a indurirsi, passa prima uno straccio asciutto con movimenti circolari e poi una spugna umida, sciacquata frequentemente in acqua pulita, per lisciare lo stucco.

Lascia asciugare, poi passa la superficie con stracci puliti e di nuovo con una spugna umida.

Prima di posizionare i mobili e usare la stanza, attendi 24 ore per lo stucco in polvere, 28 ore per lo stucco in pasta.

Vuoi scaricare la descrizione del progettoScarica pdf