Come posare le piastrelle a correre

Nel video trovi dettagli e contenuti extra: posare le piastrelle a correre sarà ancora più semplice.
DIFFICOLTÀ
CONDIVIDI

La posa delle piastrelle a correre crea una pavimentazione di grande effetto e, con un po’ di accortezza, è anche semplice da realizzare. Disponibili in diverse dimensioni, le piastrelle a correre offrono una discreta varietà di materiali e disegni proponendosi come soluzione ideale per il pavimento della tua casa, specie quello delle stanze più grandi. Farlo è facile e bastano cinque step: prepara il fondo, prepara la posa, posa le piastrelle, esegui i tagli e, infine, stucca le fughe.

Step 1
Prepara il fondo

Il supporto: La superficie deve essere piana, stabile e pulita. Rimuovi le eventuali irregolarità, passa l’aspirapolvere e un prodotto sgrassante. Verifica con la stadia la planarità della superficie: oltre 1,5 mm, rimetti in piano il pavimento.

Lascia cadere una goccia d’acqua a terra. Se la goccia si assorbe in meno di un minuto, il pavimento è molto poroso e devi applicare un aggrappante.

Step 2
Prepara la posa

I punti di riferimento: Per un migliore effetto visivo all’entrata della stanza e per mantenere i tagli vicino ai muri, è bene avere una piastrella intera davanti all’entrata. Traccia una linea sulla soglia della porta.

Posiziona una piastrella lungo questa linea, centrata, poi traccia un segno in corrispondenza di uno dei due lati.

Verifica con la squadra che il segno sia perpendicolare alla linea sulla soglia e traccia una seconda linea fino al muro opposto.

Lungo questa seconda linea posa una fila completa di piastrelle, senza incollarle, con i distanziatori a croce per le fughe. Verifica l’allineamento con la stadia.

Traccia un segno in corrispondenza dell’ultima piastrella intera posata prima della parete e, da qui, traccia una nuova linea, perpendicolare alla linea che attraversa la stanza.

I punti di partenza: Fai scivolare le piastrelle in modo da sfalsarle per metà della loro lunghezza (mai più di 1/3).

Step 3
Posa le piastrelle

La colla cementizia: Prepara la colla seguendo le indicazioni del produttore. Prima di incollare, apri le confezioni e mescola le piastrelle tra loro, in modo da equilibrare eventuali differenze di colore.

Appoggia la stadia lungo l’ultima linea tracciata vicino al muro. Riporta la fine della piastrella sulla stadia e bloccala con dei pesi o con le piastrelle.

Rimuovi le piastrelle appoggiate e applica la colla su una superficie pari a 3/4 piastrelle. Per far aderire bene la colla al supporto, passa la spatola prima dalla parte liscia, per stendere la colla, poi dalla parte dentata, per uniformare lo spessore.

Se il formato è maggiore di 30x30 cm, stendi la colla anche sul retro della piastrella.

La prima piastrella: Posa la prima piastrella contro la stadia e lungo la linea di riferimento: avvicinala lentamente e mettila in posizione.

Falla aderire bene con mazzetta e battipiastrelle, poi verifica la planarità con la livella. Correggi se necessario.

Le piastrelle successive: Posiziona la seconda piastrella nello stesso modo. Inserisci i distanziatori per le fughe e procedi lungo la stadia.

Prima di spostare la stadia, puliscila con una spugna per rimuovere i residui di colla.

Posizionala nuovamente e completa la fila. Pulisci subito anche le piastrelle e verifica con la stadia che siano bene in piano.

La fila successiva: Aiutandoti con la squadra, traccia una linea al centro della piastrella.

Stendi la colla e posiziona la piastrella: fai corrispondere la traccia sulla piastrella con la fuga della fila precedente.

Completa anche la seconda fila di piastrelle. Rimuovi subito eventuali tracce di colla con una spugna umida, sciacquata con frequenza. Procedi nello stesso modo con le file successive. Rimuovi i distanziatori prima di stuccare o lasciali affogati nel letto di colla.

Step 4
Esegui i tagli

La linea di taglio: Posa una nuova piastrella su una piastrella dell’ultima fila incollata. Sovrapponi una terza piastrella e falla scivolare fino a 1 cm dal muro. Traccia la linea di taglio sulla piastrella sottostante.

I tagli dritti: Posiziona la piastrella sul tagliapiastrelle e taglia, esercitando una pressione regolare da un’estremità all’altra. Per tagli dritti o angolari, puoi anche usare un tagliapiastrelle elettrico.

I tagli curvi: Traccia la linea di taglio sulla piastrella con la matita grassa, poi incidila con la punta. Termina con una smerigliatrice o con una tenaglia.

Step 5
Stucca le fughe

Lascia asciugare per il tempo indicato nella scheda tecnica della colla. Gratta eventuali residui rimasti dentro le fughe e prepara lo stucco, seguendo le istruzioni del produttore.

Stendi lo stucco su una superficie pari a 2 m², aiutandoti con il frattone in gomma. Passa il frattone in diagonale per rimuovere l’eccedenza ed evitare di incidere lo stucco.

Quando il prodotto sarà quasi asciutto, passa delicatamente sulle piastrelle degli stracci puliti con movimenti circolari. Dopo circa 20 minuti passa una spugna umida, da sciacquare in acqua pulita. Lascia asciugare, poi ripassa con uno straccio.

Se il giorno successivo, dopo un’ultima passata con un panno umido, noti ancora qualche residuo di stucco, puoi eliminarlo con un detergente specifico.

Vuoi scaricare la descrizione del progettoScarica pdf