Come costruire una parete divisoria fai da te in calcestruzzo

Nel video trovi dettagli e contenuti extra: montare una parete divisoria in calcestruzzo cellulare sarà ancora più semplice.
DIFFICOLTÀ
CONDIVIDI

Leggero e ottimo isolante termico il calcestruzzo cellulare è perfetto da usare per la costruzione di pareti divisorie. La suddivisione di uno spazio domestico in due ambienti è un’operazione rapida e semplice da realizzare soprattutto se, per costruire il tramezzo, si utilizza questo materiale estremamente lavorabile e conveniente. Farlo è facile: prepara la posa, posa la prima fila, posa le successive, ancora e rifinisci la nuova parete.

Step 1
Prepara la posa

Le tracce: segna sul pavimento la posizione della parete divisoria, traccia la linea guida aiutandoti con una stadia.

Traccia le linee guida anche sui muri d’appoggio: usa il kit tracciarighe per fare la linea sul soffitto.

Lo stipite: traccia sul pavimento la posizione dello stipite della porta.

La scanalatura: realizza una scanalatura nel muro con lo scalpello, in corrispondenza della linea verticale, per creare un buon ancoraggio.

L’isolamento: se la stanza è umida o è un bagno, fissa a terra un profilo a U in plastica, isolerà la parte inferiore della parete dal suolo.

Step 2
Posa la prima fila

Il collante: prepara il collante in un cassoncino e mescola bene fino a ottenere una consistenza morbida.

Stendi il collante sui lati del blocco che saranno a contatto con il pavimento e con il muro. Liscia il collante con la spatola per ottenere uno spessore regolare.

Il primo blocco: posiziona il primo blocco nel profilo e premilo per incastrarlo. Se necessario, aggiungi del collante nella scanalatura.

I blocchi successivi: posiziona i blocchi successivi con lo stesso principio. Controlla che siano allineati con la livella, sia in orizzontale che in verticale.

Se necessario, dai piccoli colpi con la mazzetta in gomma sui blocchi, perché aderiscano meglio.

Il taglio: taglia i blocchi con un segaccio per calcestruzzo, segna la linea di taglio con la squadra, taglia muovendo il segaccio con movimenti lenti e regolari.

Step 3
Posa le file successive

La levigatura: prima di procedere con la seconda fila, elimina le eventuali differenze di livello passando un supporto angolare abrasivo. Togli la polvere in eccesso.

La seconda fila: taglia a metà un blocco e continua la posa, fai in modo che le giunture rimangano ben distanziate. Stendi il collante sulla parte superiore della prima fila e sul lato verticale del nuovo blocco da inserire.

Posiziona il blocco e controlla con la livella e il filo a piombo la perfetta planarità. Procedi con i blocchi successivi, stendendo il collante solo sul lato verticale del blocco già fissato. Elimina l’eccesso di collante con la cazzuola.

Step 4
Ancora la parete e rifinisci

Dal lato della porta, fissa una squadretta in corrispondenza di ciascun foro: avvitala nel legno dello stipite e inchiodala sul blocco. Dalla parte del muro, posiziona le squadrette ogni tre file di blocchi.

Lascia un piccolo spazio tra la parete divisoria e il soffitto e riempilo con schiuma poliuretanica. Lascia indurire e poi taglia l’eccedenza.

Vuoi scaricare la descrizione del progettoScarica pdf