Installare una piscina fuori terra

Nel video trovi dettagli e contenuti extra: installare una piscina fuori terra sarà ancora più semplice
DIFFICOLTÀ
CONDIVIDI

Come installare una piscina fuori terra

La piscina fuori terra, che sia gonfiabile, autoportante o rigida, offre diversi vantaggi. Innanzitutto, la grande varietà di forme e dimensioni, che ti permetterà di adattare la tua piscina ai tuoi spazi, grandi o ristretti che siano. Inoltre, la grande semplicità e velocità dell’installazione.

Ci sono diverse tipologie di piscine fuori terra e, quindi, è di fondamentale importanza scegliere il modello che si adatta meglio, per forma e dimensione, allo spazio che occuperà. Leggi di più su come scegliere una piscina fuori terra.

 

Cosa valutare prima del montaggio piscine fuori terra

Il primo elemento da considerare prima di procedere all’installazione delle piscine fuori terra è il luogo in cui posizionarle. In linea di massima, possiamo dire che le piscine fuori terra possono essere installate ovunque. È importante, però, avere cura di collocare le vasche su superfici livellate in piano, possibilmente in luoghi soleggiati e lontani dalla vegetazione.

Per individuare la miglior posizione possibile per una piscina, dovrai prendere in considerazione la configurazione del terreno, la quantità di luce solare, le normative vigenti e, non ultime, le tue esigenze:

  • il terreno: deve essere facilmente accessibile e perfettamente livellato. È importante poter facilmente smaltire la terra di livellamento del terreno, ma anche avere lo spazio sufficiente per posizionare la betoniera, per stoccare i sacchi di cemento, la ghiaia o la sabbia e riporre tutti gli elementi utili a dar vita alla piscina.Prediligi una zona piatta e stabilizzata che sia il più lontano possibile da alberi e vegetazione, così da ridurre le periodiche manutenzioni. Abbi cura di lasciare abbastanza spazio perché si possa camminare agilmente intorno alla piscina: ricordati che la scala e la pompa devono essere posizionate nelle sue immediate vicinanze.

  • le normative: devi decidere se la piscina sarà temporanea oppure definitiva. Se si tratta di un modello smontabile, la cui installazione non richiede interventi edilizi, sarà equiparata agli elementi d'arredo e, come tale, non sarà necessario il rispetto di distanze legali o il rilascio di titoli edilizi. Anche per lo svuotamento non è richiesto alcun accorgimento: è sufficiente aprire la valvola di apertura laterale e lasciare defluire, poco a poco, l'acqua nel terreno.

  • il clima: la piscina deve essere collocata in una zona soleggiata, in modo che l'acqua si riscaldi naturalmente, lontana dal vento che, oltre ad abbassare la temperatura dell’acqua e, spesso, infastidire chi la utilizza, porta pulviscoli o, peggio, polveri inquinanti.

  • le tue esigenze: puoi collocare la piscina fuori terra, vicino o lontano dalla tua casa, come meglio preferisci. L'essenziale è che sia riparata dagli sguardi indiscreti e che la sua posizione non ostacoli l’utilizzo della restante area libera del giardino. L'ideale è disporre di una connessione a terra e di una fornitura d'acqua vicino al luogo dove verrà posizionata. È anche opportuno prevedere una zona per il suo svuotamento.

Qualunque sia il modello di piscina fuori terra che hai scelto, ti consigliamo di leggere e seguire attentamente le istruzioni contenute all’interno della scatola o del kit. Presta particolare attenzione all'apertura dello scatolo, poiché la lama del taglierino potrebbe perforare il liner. Prima di iniziare il montaggio controlla che siano presenti tutti i componenti di cui hai bisogno. Attenzione, non trascinare il liner per terra, correresti il rischio di bucarlo! Per trasportarlo sarà necessaria la presenza di almeno due persone.

Per il montaggio piscina fuori terra, il terreno deve essere piatto e stabile. Per i modelli autoportanti, l'area deve essere pulita e libera da pietre o ramoscelli che potrebbero perforare il liner. Per realizzare una superficie perfettamente regolare, puoi scegliere fra:

  • una base in cemento: la soluzione più stabile e longeva nel tempo;

  • una base di sabbia: assicura un’ottima stabilità e grande velocità nella posa;

  • il prato: non garantisce una base solida e alcune varietà di erba possono anche rovinare il liner. Se lo prediligi, assicurati di tagliare l’erba abbastanza bassa;

  • tappeti base per piscine: in feltro o componibili, sono adatti sia per le piscine gonfiabili che per quelle in acciaio.

 

Come montare una piscina fuori terra a seconda dei modelli

  • piscina gonfiabile: è la più facile e veloce da installare e non richiede attrezzi. È sufficiente posizionare il liner sul tappeto, gonfiarlo, installare il filtro e riempire la piscina con acqua e... il gioco è fatto!

  • piscina tubolare: non sono necessari attrezzi per il montaggio, perché gli elementi vanno agganciati tra loro.

  • piscina rigida: in questo caso, dovrai munirti di alcuni attrezzi per assemblare le pareti e fissare tutti gli elementi. Segui il tutorial per scoprire come fare, passo a passo!

 

Quali trattamenti eseguire per avviare la piscina prima di usarla

Ci sono alcune operazioni che vanno eseguite per l’avviamento della piscina prima di cominciare a usarla, ad esempio la clorazione shock. Altri trattamenti invece, vanno utilizzati per la manutenzione della piscina, affinché l’acqua sia pulita e disinfettata. Ci sono poi trattamenti specifici da usare quando ti accorgi che l’acqua è torbida o quando presenta materia organica o alghe, flocculanti e alghicidi. Vuoi scoprire tutti i segreti per un’acqua sempre limpida e pulita? Leggi la guida alla scelta sulla manutenzione per piscine.

Step 1
Scegli la posizione

Un appoggio stabile: La piscina deve essere installata su un terreno piano, stabile e capace di sostenere il carico. Per una piscina piccola, realizza uno strato di 1 cm di sabbia e cemento in rapporto 5:1. Per piscine di dimensioni maggiori, prevedi una base in calcestruzzo.

Skimmer e sistema filtrante: Colloca lo skimmer controvento, per consentire un migliore deflusso delle particelle sospese. Il sistema filtrante deve essere collegato elettricamente alla pompa.

La pompa: Per essere a norma, colloca la pompa in un pozzo adiacente alla piscina e chiuso ermeticamente, o a 3,5 m dalla vasca. È utile fare un disegno dell’installazione con il posizionamento della piscina, del locale tecnico e del tracciato elettrico interrato.

Step 2
Monta la struttura

La base della struttura: Leggi le istruzioni e prepara i pezzi da montare. Poiché lo skimmer deve essere controvento, colloca nella giusta posizione l’asse corrispondente.

Gli incastri: Incastra tra loro le assi, aiutandoti con un cuneo e una mazzetta.

Le diagonali: Posata la prima fila, verifica diagonali e orizzontalità con la livella.

Le pareti: Seguendo le istruzioni, monta le assi che conterranno la bocchetta di mandata e lo skimmer.

Lo skimmer: Inserisci lo skimmer nel taglio e bloccalo con l’asse superiore, sagomata. Termina con l’ultima fila. Fissa i supporti del bordo seguendo le istruzioni.

Step 3
Prepara la vasca

Le guide: Dall’interno, fissa la prima guida a 1 cm da un angolo della struttura. Taglia a misura il prolungamento e fissalo, rispettando la distanza di 1 cm dall’angolo. Ripeti per le altre guide.

Lo skimmer: Incolla la guarnizione adesiva sullo skimmer.

La bocchetta di mandata: Avvita la bocchetta di mandata, con la sua guarnizione, sul foro già previsto nella parete.

Step 4
Posa il liner

Il telo di protezione: Per proteggere il liner, distendi il telo di protezione fornito facendo ben coincidere gli angoli. Puoi anche rivestire le pareti con un feltro antibatterico. Quando fuori è ancora fresco, lascia ammorbidire il liner al sole per 2 o 3 ore prima della posa.

Il liner: Disponi il liner al centro della vasca e distendilo, facendo coincidere bene gli angoli. A piedi nudi sul liner, per non rovinarlo, solleva i lati e inseriscili nella guida. La saldatura verticale non deve trovarsi sul lato dello skimmer e della bocchetta di mandata.

Il riempimento: Riempi un po’ alla volta il fondo della piscina e cerca di eliminare le pieghe, tenendoti al bordo e spingendo con i piedi. Continua a riempire fino a 10 cm sotto il livello della bocchetta. Man mano che l’acqua sale, preme il liner contro le pareti e blocca la linguetta nella guida.

Step 5
Esegui i tagli

La bocchetta di mandata: Incolla la guarnizione sulla ghiera della bocchetta di mandata. Segna i punti di fissaggio e avvita la ghiera. Taglia delicatamente il liner con un cutter, a raso dell’apertura. Avvita la corona di uscita con la sua sfera, orientata verso sinistra.

Lo skimmer: Incolla la guarnizione rettangolare sul lato interno della cornice dello skimmer. Segna i punti di fissaggio dei quattro angoli e forali con un chiodo. Fissa la cornice prima ai quattro angoli. Senza forzare, fissa gli altri punti poi taglia delicatamente il liner.

La farfalla: Installa la farfalla seguendo le istruzioni.

Step 6
Installa il sistema filtrante

I Collegamenti: Avvolgi 4 o 5 giri di teflon intorno al raccordo di aspirazione e montalo sotto lo skimmer. Collega il tubo della pompa con una fascetta e il tubo del filtro alla bocchetta di mandata.

IL gruppo filtrante: Installa il gruppo filtrante vicino alla pompa, posta a 3,5 m dalla vasca, come da normativa.

La messa in funzione: Collega come da istruzioni, poi riempi la piscina fino a 2/3 dello skimmer. Apri le valvole per riempire il gruppo filtrante ed esegui un lavaggio come da istruzioni, per non sporcare l’acqua della vasca con la sabbia. Metti in funzione il sistema rabboccando l’acqua se necessario.

Step 7
Posa il bordo

Le lastre: Posa le lastre del bordo superiore della piscina, fora delicatamente e avvitale, a eccezione di quella esterna lato skimmer.

Le piastrine: Posiziona le piastrine sugli angoli e avvita.

Sul lato dello skimmer: Per poter accedere allo skimmer, la lastra che lo copre non è fissata ma poggia sulle piastrine. Assicura la chiusura con due chiavistelli, per riaprirla rapidamente in caso di necessità.

Step 8
Installa le scale

La scala interna: Assembla la scala interna in acciaio seguendo le istruzioni e posizionala all’interno della piscina su un lato libero. Avvita e nascondi le viti con le corone cromate.

La scala esterna in legno: Assembla la scala in legno e posizionala in corrispondenza di quella interna. Segna la posizione del gancio, poi rimuovi la scala e avvita il gancio e il meccanismo di chiusura. Riposiziona la scala e verifica il corretto funzionamento del sistema di bloccaggio.

Vuoi scaricare la descrizione del progettoScarica pdf