Come installare un lavello da incasso

Nel video trovi dettagli e contributi extra: l’installazione di un lavello da incasso sarà ancora più semplice.
DIFFICOLTÀ
CONDIVIDI

Un lavello da incasso è una delle soluzioni più moderne, pratiche e dinamiche che la tua cucina possa desiderare. Se possibile, sarebbe meglio installarlo durante la posa del piano di lavoro: compiendo correttamente tutte le operazioni, il lavello sarà pronto per essere utilizzato. Farlo è facile con questi quattro step: taglia la sede del lavello, installa il miscelatore e lo scarico, fissa il lavello e raccorda i tubi.

Step 1
Taglia la sede del lavello

Le misure: Posa il lavello da incasso sul piano di lavoro. Se montato su un mobile con le ante, deve essere centrato rispetto ad esse.

Misura la distanza tra il bordo del piano e il bordo interno della traversa del mobile, sotto il piano di lavoro. Spingi il lavello il più possibile verso la parte posteriore, per evitare di tagliare la traversa. Lascia tra il lavello e il muro lo spazio necessario per montare l’alzatina ferma acqua.

La traccia: Traccia con una matita il perimetro del lavello sul piano.

Traccia anche il profilo interno del lavello: usa una sagoma come dima o, in alternativa, misura la larghezza della parte piana del bordo del lavello.

Riporta la misura all’interno della prima traccia, marcando la linea su cui effettuerai il taglio.

I fori: Fora i quattro angoli della sagoma interna con una punta per legno da 10 mm di diametro.

Il taglio: Inserisci la lama del seghetto alternativo nel foro e taglia, procedendo da un foro all’altro su tutti i lati.

Step 2
Installa il miscelatore e lo scarico

Il miscelatore: Avvita alla base del miscelatore i flessibili di alimentazione e l’asta filettata necessaria per il fissaggio.

Posiziona la guarnizione alla base del miscelatore.

Inserisci i flessibili nel foro del lavello.

Sotto il lavello: Posiziona sotto il lavello la guarnizione inferiore e la rondella a mezzaluna.

Avvita il dado di supporto sull’asta filettata. Verifica la corretta posizione del miscelatore e stringi con la chiave.

Lo scarico: Posiziona la piletta di acciaio nel foro di scarico della vasca del lavello.

Da sotto, posiziona la guarnizione e la parte iniziale del sifone.

Stringi le viti della piletta per ancorarla al sifone

Il sifone: Monta il sifone con le sue guarnizioni. Collega anche il tubo del troppopieno.

Step 3
Fissa il lavello

La tenuta stagna: Posa il lavello capovolto sul piano: la guarnizione autoadesiva è inclusa e già posizionata.

Togli la carta protettiva. Puoi fissare il lavello al piano anche con speciali giunti o con del silicone.

Il blocco: Posiziona il lavello nella sua sede, incastra sotto il lavello le piccole staffe a morsa e avvitale, per bloccare il lavello al piano di lavoro.

Step 4
Raccorda i tubi

La pulizia: Pulisci bene la zona dei raccordi strofinando il rame con la lana d’acciaio.

I raccordi: Posiziona un raccordo maschio - femmina, con la sua guarnizione, sull’estremità del tubo flessibile.

Inserisci il dado di serraggio su ciascuno dei due tubi di rame dell’alimentazione.

Avvita a mano il tubo di rame alla parte inferiore del raccordo.

Stringi il dado di serraggio al raccordo, aiutandoti con due chiavi a forchetta o un giratubi.

Il tubo: Inserisci sul tubo di scarico un raccordo a gomito e misura la lunghezza del tubo necessario per raccordare il sifone allo scarico.

Unisci i raccordi al tubo con una leggera pressione: le guarnizioni assicureranno la tenuta stagna.

Vuoi scaricare la descrizione del progettoScarica pdf