Fissare in sicurezza carichi pesanti

Nel video trovi dettagli e contenuti extra: fissare in sicurezza carichi pesanti sarà ancora più semplice
DIFFICOLTÀ
CONDIVIDI

Fissare sulle parete biciclette, attrezzi da lavoro o volumi ingombranti è una soluzione che permette di fare ordine e recuperare spazio. Puoi farlo tranquillamente da solo, ti basta scegliere i tasselli adatti e seguire i nostri semplici consigli: stabilisci la natura del supporto, fissa con i tasselli in metallo e con l’ancorante chimico e avrai un supporto davvero sicuro.

Step 1
Stabilisci la natura del supporto

Calcestruzzo pieno: Fora il muro, se oppone forte resistenza a una progressione costante ed è presente della polvere grigia, il muro è in calcestruzzo. Per raccogliere i residui della foratura, applica sotto il foro il nastro per mascheratura, ripiegato a metà.

Laterizio pieno: Se la foratura è più agevole e produce polvere rossastra, si tratta di mattoni pieni in laterizio.

Muro forato: Se alla resistenza iniziale segue un affondo e la polvere è grigia, si tratta di un muro forato.

Mattoni forati: Se la polvere è rossa, si tratta di mattoni forati.

Cartongesso: Se non c'è resistenza e l'affondo è quasi immediato, la parete è in cartongesso. La resistenza alla lacerazione è limitata, quindi fora delicatamente e a bassa velocità. Se prevedi un carico pesante, rinforza la parete con una struttura metallica già in fase di realizzazione.

Step 2
Fissa con i tasselli in metallo

Sui muri forati: I tasselli ad alette a espansione in metallo sono ideali per scarpe d’ancoraggio, antenne paraboliche, tapparelle e scaldabagno.

Il foro: Pratica un foro del diametro indicato e inserisci il tassello a fondo nel muro.

La barra filettata: Quando serri, la barra filettata trascina un cono che risale sul corpo del tassello e distanzia le alette.

Sui muri pieni: Hai due possibilità: i tasselli TAM, più resistenti, o i tasselli FBN II.

Il fissaggio: In tutti i casi, pratica un foro di diametro adeguato e spingi il tassello fino in fondo. Quando avviti, il cono risale e blocca il fissaggio.

Step 3
Fissa con l’ancorante chimico

Su muri pieni: Pratica un foro di un diametro leggermente superiore alla barra filettata da ancorare. Rimuovi la polvere con l’aria compressa o l’aspiratore, quindi inietta il prodotto a ritroso con la pistola.

La barra filettata: Inserisci la barra in modo che sporga solo la punta, già provvista di rondella e dado. Lascia indurire secondo le indicazioni prima di fissare il carico al muro. Prima di inserirla, tieni comunque conto di quanto deve sporgere dall'ancorante per garantire il fissaggio.

Su muri forati: Se il muro è forato, pratica un foro che corrisponda al diametro del tassello a rete e inserisci il tassello nel foro, fino in fondo.

La resina: Inserisci la punta della cartuccia nel tassello, inietta la resina e riempi buona parte della cavità.

La barra filettata: Inserisci la barra filettata provvista di dado e rondella.

Vuoi scaricare la descrizione del progettoScarica pdf