Illuminazione per interni

Illuminazione per interni: tutti i nostri prodotti

Metti in luce il tuo stile con la giusta illuminazione per interni

Progettare l’illuminazione per interni è uno dei compiti più delicati per chi deve arredare casa. Spesso, infatti, si privilegia l’estetica a discapito della funzionalità. Eppure, la tua abitazione non deve essere solo il posto più bello del mondo, ma anche il più confortevole. Ecco perché dovrai selezionare con cura ogni punto luce, tenendo conto in primis di specifiche tecniche e materiali. Pensa all’importanza della normativa CEI 64-8/7 per le lampade da bagno e alla necessità di evitare prodotti fragili nelle camerette: il vetro è sicuramente raffinato ma, quando si ha a che fare con i bimbi, meglio optare per lampadari e abat jour con diffusori in tessuto o plastica, sicuri e indistruttibili. Oltretutto, quelli proposti da Leroy Merlin, disponibili anche ispirati ai cartoni animati, sono davvero irresistibili. E lo stesso vale per le nostre lampade da scrivania, indispensabili sia per le postazioni studio dei più piccoli che per quelle dei grandi. Per sceglierle, ricorda di prediligere i modelli orientabili, da direzionare verso la tastiera del pc. E, magari, valuta gli optional come orologi incorporati, prese USB e altoparlanti Bluetooth, utili pure nelle versioni da comodino. Cosa c’è di meglio, infatti, che addormentarsi e svegliarsi con la propria musica preferita? Se, poi, hai intenzione di usarla soprattutto a scopo decorativo, magari perché la collocherai sulla consolle dell’ingresso, la tua lampada da tavolo dovrà soddisfarti in particolare a livello di design. E, anche in questo caso, il nostro assortimento non ti deluderà. Come le versioni a sospensione, da terra e parete, infatti, pure le proposte da appoggio sono declinate in ogni stile, dal romanticissimo shabby al minimale scandi, fino a quello rustico o glam. Trasversali ai vari mood, poi, sono i faretti e le strisce led, irrinunciabili in ambienti operativi come la cucina, dove l’illuminazione serve anche a limitare gli incidenti. Più orientata all’estetica, invece, quella della sala da pranzo, per la quale dovrai seguire fondamentalmente tre regole: illuminare in modo diretto il tavolo, evitare i colori che falsano la percezione delle pietanze e le lampade troppo basse.