Posare un pavimento vinilico su uno esistente
Nel video trovi dettagli e contenuti extra: posare un pavimento vinilico su uno esistente sarà ancora più facile
CONDIVIDI
Con uno spessore minimo e senza sottopavimento, in tante varianti diverse, un pavimento vinilico permette di rinnovare velocemente qualsiasi superficie.
STEP 1
Prepara l’area di lavoro

In piano: Controlla con la stadia che il pavimento sia in piano: appoggiala su un punto e caricala su un’estremità. Se si solleva sul lato opposto, il pavimento non è in piano e devi livellarlo. Puliscilo accuratamente perché i residui di sporco potrebbero creare degli scricchiolii.

Le fughe: Se il supporto è piastrellato, controlla che le fughe siano inferiori a 4mm: in caso contrario, è necessario stendere un autolivellante per evitare che emerga il disegno delle piastrelle.

STEP 2
Posa le doghe

La prima doga: Ogni doga ha due lati con la scanalatura e due con la linguetta. Posa la parte con la scanalatura contro il muro.

I cunei: Posa i cunei per creare uno spazio di dilatazione tra il muro e la doga. Utilizza i cunei per pvc, e comunque con uno spessore pari a 5mm.

L’incastro: Inclina la doga di 30° e poi abbassala lentamente.

Sulle giunzioni: Batti sulle giunzioni con il martelletto in gomma per serrare l’incastro.

La posa sfalsata: Posa le file sfalsate al 50%, per migliorare la stabilità del pavimento e l’effetto estetico.

STEP 3
Pratica i tagli

Le misure: Per segnare la linea di taglio, misura la distanza tra la fine della doga senza linguetta e il muro e riportala sulla doga, partendo dal lato con la scanalatura. Tieni conto anche dello spazio di dilatazione, da 5mm per lato.

La linea di taglio: Per evitare di sprecare il materiale, quando prendi le misure e pratichi il taglio tieni sempre conto del senso di posa della doga: devi sempre mantenere l’incastro. Segna la linea di il taglio con il cutter, passando più volte.

Il taglio: Dopo aver passato più volte il cutter sulla linea di taglio, piega la doga per spezzarla di netto.

Intorno ai fori: Se il wc ha l’attacco a terra, devi sagomare le doghe in modo da non coprirlo. In questo caso è sufficiente un taglio dritto, perché sarà poi coperto dal sanitario. Prendi le misure e riportale sulla doga.

Il taglio: Segna il taglio con il cutter, poi utilizza una pinza per spezzare la doga e rimuovere la parte che non serve.

L’ultima fila: Per l’ultima fila devi tagliare la doga anche in lungo: misura la distanza tra l’ultima fila posata e il muro, poi riportala sulla doga. Ricordati sempre di mantenere l’incastro.

STEP 4
Esegui le finiture

La soglia di giunzione: Applica una soglia per dividere i pavimenti tra diverse zone della casa. Stendi sul retro un cordone di silicone e poi applicala in prossimità della soglia.

I profili: Per mascherare lo spazio di dilatazione del pavimento, al posto del battiscopa puoi applicare lungo il muro dei profili. Sono sufficienti pochi punti di silicone.

VUOI SALVARE LA DESCRIZIONE DEL PROGETTO?

VUOI RINNOVARE TUTTO IL BAGNO?