Visore la scelta facile
GUIDE ALLA SCELTA

Come scegliere pitture e colore delle pareti

Le pitture colorate sono il modo più semplice e conveniente per trasformare un ambiente. Ogni colore, usato sapientemente, può far apparire gli spazi più grandi o più piccoli, modificare la percezione di calore o di fresco e persino influenzare l’umore. Come scegliere il colore delle pareti? Lasciati guidare dal tuo gusto e sceglie le pitture giuste per le dimensioni, l’esposizione alla luce e lo stile della stanza.

green quotes opensÈ arrivato il momento di dipingere casa! Approfitta delle giornate più lunghe, luminose e calde per cambiare e sperimentare nuovi colori.green quotes closes


Colore delle pareti: colori freddi o colori caldi?

colore pareti freddi e caldi

Tutti i colori si ottengono miscelando i tre colori primari: giallo, rosso e blu. A seconda della loro percentuale si ottengono le tonalità: calde, fredde o neutre. Per scegliere la tonalità giusta considera l’esposizione alla luce e l’atmosfera che vuoi creare nella tua stanza. Tieni conto nella scelta che i colori caldi fanno percepire una temperatura più alta di 3-4 °C.

La distinzione dei colori tra caldi, freddi e neutri non è rigida: ad esempio un viola più tendente al rosso è considerato caldo, mentre un viola con predominanza blu è freddo.

TROVA IL TUO COLORE PER PARETI TRA LE PITTURE COLORATE PER INTERNI

Scegli il colore per pareti giusto tra:

colore pareti spettro delle tonalità calde fredde e neutre
  • tonalità calde: gialli, rossi, arancioni, ricordano il sole, il fuoco e creano un senso di intimità, accoglienza e convivialità. Sono consigliate in stanze poco soleggiate, ad esempio quelle esposte a Nord.

  • tonalità fredde: verdi, blu, viola, colori del mare, del cielo e della natura: rilassano, favoriscono il riposo e stimolano la creatività. Sono consigliate in stanze molto luminose come quelle esposte a Sud.

  • tonalità neutre: grigi, bianchi e beige, danno un senso di freschezza e serenità. Sono consigliate in ambienti con poca illuminazione perché donano luminosità.

Luminosità:

Ogni colore può essere più chiaro o più scuro in base alla quantità di bianco o nero presente.

  • I colori scuri contengono più nero e fanno sembrare gli ambienti più piccoli.
  • I colori chiari contengono più bianco e fanno apparire le stanze più grandi.

 

Saturazione:

L’intensità del colore, la sua vivacità, dipende dalla quantità di grigio presente in esso.

 

La luce modifica il colore sulla parete:

Il colore applicato sulla parete è più scuro rispetto al campione visto in negozio, inoltre la luce naturale e artificiale sono molto diverse e influenzano il risultato finale.

Segui il nostro consiglio:

  • scegli una tonalità di due gradazioni più chiara rispetto al campione di colore del negozio.

  • prendi diversi campioni prova e applicali sulla parete in quadrati di 30 x 30 cm.

  • osserva i colori per un paio di giorni, con il cambiare della luce nell’arco della giornata, e decidi quale ti piace di più.

Come abbinare i colori delle pareti

Come abbinare i colori pareti

Personalizza il tuo ambiente coordinando i colori delle pareti e dei complementi d’arredo, come lampade, tende e cuscini.

Per un risultato piacevole e armonico, individua un colore predominante per le pareti che rappresenterà circa il 60% del tuo ambiente. Un colore secondario per gli arredi e i serramenti che coprirà il 30%. Un terzo colore per dettagli ed elementi decorativi come lampade, tende e cuscini per il restante 10%.

Ci sono più modi per coordinare i colori delle pareti:

colore pareti abbinare tono su tono

Tono su tono

Una stessa tinta in più sfumature, dalla più scura alla più chiara.

colore pareti abbinare in armonia a tre tinte

Armonia in 3 tinte

Associazione di due tinte calde e una fredda (o viceversa).

colore pareti abbinare in contrasto

Complementare

Tinte diametralmente opposte sul cerchio e in contrasto tra loro.

colore pareti abbinare in policromia

Policromia

Insieme di più tinte vicine nel cerchio (minimo 3 colori).


Significato e influenza del colore

Ogni colore ha la capacità di influenzare e creare un’atmosfera differente. Il colore di una stanza riflette la personalità di chi la abita.

Toni rossi, gialli e arancioni:

colore pareti giallo

Giallo

Sole, oro, luce e calore. Energizzante e stimolante, dà gioia e porta il buon umore. Perfetto in cucina e in soggiorno, dà un senso di accoglienza, ospitalità e stimola la conversazione. Dona luminosità agli ambienti poco esposti alla luce.

colore pareti arancione

Arancione

Allegro, energizzante e stimolante. L’arancione è il colore della felicità, della gioia e dello stare insieme quindi è particolarmente adatto per le cucine e i soggiorni.

colore pareti rosso

Rosso

È il colore dell’azione, dell’energia, della determinazione. È anche il colore dell’amore e della passione. Nelle sue tonalità più intense, crea un atmosfera intima.

Toni blu, verde, viola:

colore pareti viola

Viola

Conosciuto come il colore dello spirito, dà forza e ispirazione. Molto usato per dipingere camere da letto, soggiorni, zone studio nelle tonalità del magenta o del glicine, fino al viola scuro.

colore pareti blu

Blu

Il colore della purezza, della calma, della freschezza. È il colore del mare, ideale per le stanze dedicate al relax e alla cura di sé,come la stanza da bagno. È consigliato in ambienti molto luminosi. Le sue tonalità più chiare ampiano visivamente un ambiente, mentre quelle scure lo rendono più piccolo.

colore pareti verde

Verde

Natura, freschezza e purezza. Ha un effetto riequilibrante nelle tonalità chiare, favorisce la concentrazione in quelle più scure. Perfetto per il bagno e per le stanze luminose.

Toni grigi, neri e bianchi:

colore pareti bianco

Bianco

Trasmette una sensazione di luce, di eleganza e di pulizia. Rinfresca immediatamente una camera dall’aria spenta, dona un aspetto pulito e crea un’atmosfera fresca, luminosa e spaziosa.

colore pareti nero

Nero

Elegante, simbolo di lusso e di autorevolezza. È consigliato per alcuni dettagli e per evidenziare quadri ed elementi d’arredo.

colore pareti grigio

Grigio

Rappresenta oggettività ed equilibrio. Molto utilizzato con l’arredo moderno, dona all’ambiente stile ed eleganza, soprattutto se accostato a colori vivaci.

Toni marroni e naturali:

colore pareti marrone

Marrone

Il colore della terra, ha un effetto rasserenante e infonde sicurezza. Nelle sue tonalità chiare, come il beige o il tortora, in ambienti con media luminosità. In tonalità più intense, come il cioccolato, per evidenziare una parete o in stanze molto luminose.


Come usare i colori in una stanza

I colori scuri riducono e restringono, mentre i colori chiari ingrandiscono gli ambienti. Applicando con astuzia i colori su pareti e soffitti si possono riequilibrare i volumi di una stanza e correggere visivamente alcune proporzioni.

Il colore nello spazio:

soffitto basso

Soffitto basso

Dipingi il soffitto di bianco o di una tonalità più chiara di quella delle pareti per farlo apparire più alto.

soffitto alto

Soffitto alto

Applica un colore scuro per fare sembrare il soffitto più basso.

soffitto troppo alto

Soffitto molto alto

Dipingi anche la parte superiore delle pareti laterali o applica un bordo adesivo.

locale profondo

Locale profondo

Dipingi il colore di fondo con un colore scuro, e le pareti laterali con un colore chiaro per allargare visivamente lo spazio.

locale largo

Locale largo

Scegli un colore più scuro per le pareti laterali.

Quale colore sulle pareti:

spazio irregolare

Un solo colore dominante

Unifica un locale irregolare, ideale nei locali piccoli come cucine, bagni e corridoi.

parete a contrasto

Colori in contrasto

Ti consigliamo di applicare il colore più intenso sulla parete che si trova dietro il divano, il piano di lavoro, la testata del letto o altri elementi che vuoi evidenziare.

I colori e i pavimenti:

pavimento scuro

In un locale grande e ben illuminato, un pavimento scuro crea un ambiente morbido e intimo.

pavimento chiaro

Se il locale è piccolo e buio, opta per un pavimento chiaro e luminoso.

La finitura:

Anche la finitura della pittura può modificare l’aspetto delle pareti.

  • Finitura opaca: maschera le imperfezioni della parete e uniforma le irregolarità dell’ambiente. I colori sembrano leggeremente più scuri.

  • Finitura lucida: riflette molto la luce e fa apparire i colori più vividi. Al tempo stesso però si vedono di più anche le imperfezioni della parete.

  • Finitura satinata riflette leggermente la luce ed è più resistente e lavabile di una pittura opaca. È indicata per le zone dove c’è molto passaggio, corridoi e camere.

Tipologie di pitture colorate

Ora che hai scelto il colore, individua il tipo di pittura più adatto per i tuoi ambienti.

  • Idropittura traspirante: consente alle pareti di permeare vapori e umidità, quindi è consigliata per ambienti molto umidi e soggetti a formazione di condensa come bagni e cucine.

  • Idropittura lavabile: ricca di resine e pigmenti come il biossido di titanio, garantisce un’ottima copertura e resistenza allo sporco e allo sfregamento. È indicata per tutti gli ambienti della casa, in particolare il soggiorno, le camere da letto e i luoghi di passaggio. È consigliata anche per bagni e cucine, se non sono eccessivamente umidi, perché consente di togliere lo sporco con un panno appena inumidito senza rimuovere la pittura.

  • Smalto murale: ottima copertura, una volta asciutto forma un film dall’aspetto lucido, satinato o opaco. È molto lavabile, anche con detergenti, per questo motivo è indicato in tutti gli ambienti dove è necessaria la pulizia come negli asili, negli ambulatori medici e nelle sale d’aspetto.

  • Idropittura antimuffa: contiene al suo interno degli additivi che aiutano a prevenire e risolvere la formazione di muffa causata da eccessiva umidità.

green quotes opensLo smalto murale è lavabile e smacchiabile. Perfetto se con te vivono animali domestici o se hai bambini, che così potranno disegnare sui muri.green quotes closes


Colore su misura

Colore pareti su misura

Se nessuno dei colori pronti fa per te, possiamo realizzare il tuo colore su misura con il tintometro.

  • Cerca il centro Colori su Misura in negozio. Qui troverai le palette colori e potrai scegliere il colore che più ti piace.

  • Possiamo risalire anche al colore di un campione (stoffa, carta, legno muro) con lo spettrofotometro e replicarlo fedelmente.

  • Scegli il tipo di pittura e la quantità necessaria.

  • Realizziamo immediatamente il tuo colore per pareti.

green quotes opensHai trovato il colore giusto? Prima di iniziare il lavoro fai una prova su una parete ben esposta al sole. Aspetta un giorno. Osservala sia in pieno sole che all'imbrunire. Ti convince? Via libera!green quotes closes


Calcola di quanto prodotto hai bisogno

Su ogni latta di pittura è riportata la sua resa in m2, ovvero quanto è grande la superficie che puoi dipingere con quella latta di vernice applicando una sola mano di prodotto.

  • Calcola la superficie in m2 della parete, moltiplicando larghezza per altezza e sottraendo la misura di porte e finestre.

  • Considera che per ottenere un ottimo risultato dovrai applicare due mani di pittura quindi dovrai moltiplicare la superficie da dipingere per due.

Consigli su come tinteggiare al meglio

Scegli una giornata in cui non piova e con temperature calde, ma non troppo afose, così che la pittura possa asciugare in fretta. Prima di iniziare a imbiancare le pareti, proteggi porte, finestre e pavimento con teli di plastica e nastri per mascheratura. Per realizzare una tinteggiatura a regola d’arte, assicurati di avere con te tutto l’occorrente.

leggi di più

Prepara il supporto:

Nel caso di una superfice danneggiata o esposta a fattori che la portano a degradare negli anni, prima di dipingere è importante trattare il muro così da risanarlo e prevenire il suo deterioramento in futuro. Una buona preparazione del supporto è determinante per un buon risultato e farà sì che la pittura duri più a lungo.

  • Elimina eventuali parti di vernice rovinata per l’umidità con l’aiuto di una spazzola, di un raschietto e di una spatola.

  • Stucca le crepe o ripristina le eventuali parti mancanti con uno stucco o un intonaco per interno Se le crepe sono più grandi, prima di stuccarle bisogna allargarle con uno scalpello, staccare le parti di vecchia pittura che si scrostano e carteggiare accuratamente tutta la superficie.

  • Applica un fondo specifico per interno, per migliorare l’aderenza della pittura. Per pareti con muffa e problemi di umidità, scegli un fondo fissativo antimuffa.

  • Se ci sono macchie di muffa, funghi e alghe devi innanzitutto rimuoverle, lavando la superfice con detergenti risananti specifici e una spazzola.

 

Che strumento utilizzare per applicare la pittura:

  • A seconda del tipo di pittura e della finitura da ottenere, usa un rullo o un mini rullo: a pelo lungo per superfici ruvide e per pittura murale, a pelo corto per superfici lisce e per smalti murali.

  • Per gli angoli e i dettagli usa una pennellessa

 

Accessori per dipingere:

Alcuni attrezzi e accessori sono indispensabili per un lavoro a regola d’arte e per non sporcare l’ambiente.

DAI UN’OCCHIATA AL NOSTRO VIDEO TUTORIAL SU COME DIPINGERE LE PARETI