Visore la scelta facile
GUIDE ALLA SCELTA

Come scegliere serrature e cilindri

La giusta serratura serve a proteggerti e farti sentire al sicuro dai malintenzionati. In questa guida ti aiutiamo a scegliere serrature e cilindri per le tue porte da interno o da esterno, porte blindate, cancelli e serrande.

green quotes opensÈ arrivato il momento di dipingere casa! Approfitta delle giornate più lunghe, luminose e calde per cambiare e sperimentare nuovi colori.green quotes closes


Serrature per porte interne

Serrature per porte interne

C’è una serratura giusta per ogni porta. Porte da interno, da esterno, blindate, cancelli o serrande hanno differenti sistemi di chiusura e di sicurezza. Il primo passo da compiere è identificare il tipo di porta per cui hai bisogno di sostituire la serratura.

Le serrature per chiudere le porte interne generalmente non offrono sicurezza, poiché queste porte servono più che altro a separare gli ambienti e garantire la privacy. Fanno eccezione, ovviamente, le porte delle stanze d’albergo, che invece richiedono una sicurezza elevata. La serratura delle porte da interno cambia a seconda del tipo di apertura e del materiale di cui è costituita la porta.

  • Le serrature per le porte a battente o scorrevoli in legno o MDF sono a infilare. Il corpo della serratura è infatti incastrato e nascosto all’interno dello spessore della porta. Una seconda parte metallica, detta incontro, fissata sullo stipite della porta, accoglie lo scrocco e il chiavistello in fase di chiusura.

  • Le serrature per porte in vetro sono invece dette da applicare perché non potendo essere inserite all’interno dello spessore della porta, vengono applicate esternamente sulla lastra di vetro.

DAI UN'OCCHIATA ALLE SERRATURE PER PORTE INTERNE

Serrature per porte a battente in legno o MDF:

Serrature Patent 70 o 90

Serrature Patent 70 o 90

Questa serratura non offre elevata sicurezza ed è indicata solo per le porte da interno di casa. Per scegliere quella giusta bisogna conoscere la misura dell’interasse, ovvero la distanza dal foro quadrato dove è fissata la maniglia al foro della serratura. Questa misura può essere 70 o 90.

Un’altra misura da prendere è l’entrata, ovvero la distanza dal foro della chiave al bordo esterno. Queste serrature hanno uno scrocco che serve a tenere chiusa la porta e un chiavistello per chiudere a chiave. Solo la serratura Patent 90 può essere mediana e avere un solo scrocco centrale che fa anche da chiavistello. Possono essere meccaniche o magnetiche.

Serrature Patent 70 o 90 con nottolino

Serrature Patent 70 o 90 con nottolino

È indicata per bagni, anche di locali pubblici, perché ha un nottolino che consente aprire dall’esterno la porta, se si rimane chiusi all’interno. Anche per la scelta di questa serratura va presa la misura dell’interasse, 70 o 90. Nel caso della misura 90 verifica se lo scrocco è centrale. Possono essere meccaniche o magnetiche.

Serrature con profilo europeo

Serrature con profilo europeo

Questo tipo di serratura offre un livello di sicurezza più alto, a seconda del tipo di cilindro utilizzato, e può essere usata per porte interne di uffici, stanze di B&B o altri luoghi pubblici. Ha un unico interasse di 85 mm. In questo caso la misura da prendere è l’entrata, ovvero la distanza dal foro dove si inserisce il cilindro al bordo esterno, quello che sarà visibile sul bordo della porta e che andrà a contatto con l’incontro.

Serrature speciali per interno:

Serrature elettroniche e controllabili da remoto

Serrature elettroniche e controllabili da remoto

Il progresso è arrivato anche alle serrature delle porte di casa e molte tecnologie IoT (Internet of Things) consentono oggi di chiudere e aprire le porte anche senza chiave: con una tessera magnetica, come è tipico nelle stanze degli hotel, con lo smartphone, con un codice numerico o con le impronte digitali.

SCOPRI TUTTE LE SERRATURE ELETTRONICHE CONTROLLABILI DA REMOTO

Serrature premi e apri

Serrature premi e apri

Indicate per porte di servizio e bagni pubblici, queste serrature sono unite alla maniglia a pomolo, che semplicemente premendo sgancia lo scrocco.

SCOPRI TUTTE LE SERRATURE PREMI E APRI

Serrature specifiche per altri tipi di porte:

  • serrature per porte battenti in vetro: le serrature per porte in vetro sono invece dette da applicare perché non potendo essere inserite all’interno dello spessore della porta, vengono applicate esternamente sulla lastra di vetro. Possono essere magnetiche o meccaniche.

  • serrature per porte scorrevoli, pieghevoli e rototraslanti: solitamente fanno parte di un kit che unisce le serrature e le maniglie a bocchetta. Sono a infilare e possono essere magnetiche o meccaniche.

 


Serrature per porte da esterno

Serrature per porte da esterno

Le serrature per chiudere le porte che separano la casa dal mondo esterno devono assicurare più sicurezza e resistenza ai tentativi di scasso. Queste si distinguono in base a dove andrà applicata, se in una porta blindata, un portoncino d’ingresso, una serranda, una porta di cantina o un cancello.

VEDI TUTTE LE SERRATURE PER PORTE DA ESTERNO

Scegli in base al tipo di porta da esterno:

Serrature per porte blindate a infilare

Serrature per porte blindate a infilare

Se devi sostituire la serratura per la porta blindata devi conoscere più elementi: interasse ed entrata, il numero di pistoni, la sporgenza, la posizione dello scrocco, il tipo di cilindro (doppia mappa, cilindro sagomato o entrambe). In negozio possiamo aiutarti a trovare il modello compatibile con la tua porta.

TROVA IL NEGOZIO PIU’ VICINO A TE

Serrature blindate ad applicare

Serrature blindate ad applicare

Queste serrature di sicurezza si applicano esternamente su porte e portoni d’ingresso, anche d’epoca. Possono avere doppia mappa, a pompa, cilindro europeo oppure chiusura a spranga.

SCOPRI TUTTE LE SERRATURE BLINDATE AD APPLICARE

Serrature elettriche per portoncini d’ingresso

Serrature per portoncini e cancelletti

Le porte d’ingresso, ad esempio quelle degli uffici, dei magazzini o i capo scala dei condomini, sono solitamente più robuste di quelle da interno. A seconda che siano in legno o in alluminio le serrature hanno misure diverse per adattarsi agli spessori dei differenti materiali. Sono quasi sempre in acciaio inox proprio perché a contatto con umidità in esterno. Occorre verificare l’entrata, la posizione del foro cilindro e il senso di apertura, se verso sinistra o verso destra. Infine, il tipo di chiave se doppia mappa o europeo. Tra queste possono esserci anche le serrature elettriche, che si possono aprire anche da un pulsante o dal citofono.

SCOPRI TUTTE LE SERRATURE PER PORTONCINI E CANCELLETTI

Serrature per garage

Serrature per garage

Per una porta basculante il modo di chiusura è verticale e può avere uno o tre punti di chiusura; per una serranda invece ha due o tre punti di chiusura orizzontali. Il cilindro può essere europeo o a pompa.

SCOPRI TUTTE LE SERRATURE PER GARAGE

Serrature speciali di sicurezza:

Dispositivi antipanico e di emergenza

Dispositivi antipanico e di emergenza

Queste soluzioni hanno una serratura che chiude il portone dall'esterno e un maniglione di apertura antipanico che sgancia la chiusura dall'interno. Possono essere da applicare con serratura integrata o a infilare, con serratura indipendente, da inserire all'interno della porta. Queste soluzioni sono conformi alle norme europee EN1125 o EN179.

SCOPRI TUTTE LE SERRATURE ANTIPANICO


Come scegliere i cilindri per serrature

Cilindri per serrature

Il cilindro di una serratura può essere cambiato in qualsiasi momento tu senta necessario aumentare la sicurezza. Ad esempio, se hai perso le chiavi non è necessario cambiare tutta la serratura ma è sufficiente sostituire solo il cilindro. Oppure puoi cambiarlo se desideri aumentare la sicurezza della tua porta.

VEDI I CILINDRI PER SERRATURE

I cilindri possono essere a:

  • una sola entrata: si chiudono con la chiave da un solo lato, solitamente dall’esterno.

  • una entrata e un pulsante: si chiudono con la chiave dall’esterno e si aprono con bottone dall’interno.

  • doppia entrata o frizionati: si chiudono con chiave sia da esterno sia da interno. Nella versione più standard, non permettono di aprire dall’esterno con una chiave se all’interno è inserita un’altra chiave. Alcuni modelli invece permettono di aprirsi anche con una chiave inserita dall’altra parte.

 

I cilindri sono costituiti da:

Come è fatto un cilindro
  • statore: è il nome del corpo del cilindro che si fissa nella serratura.

  • rotore: è l’elemento in cui si inserisce la chiave e che trasmette il giro alla leva.

  • leva: è la parte centrale posta all’interno del cilindro che con il giro della chiave aziona i pistoncini per l’apertura o la chiusura.

  • pistoncini: posti uno accanto all’altro, devono formare una certa combinazione per consentire l’apertura della serratura. Più pistoncini ci sono più la combinazione sarà sofisticata, aumentando la sicurezza.

 

I cilindri si distinguono per il profilo in

  • cilindro europeo: è il profilo più comune, a forma di pera, con una parte rotonda dove si inserisce la chiave e una parte più stretta in fondo.

  • cilindro tondo o ovale: sono profili meno comuni e specifici per alcune serrature.

 

Esistono cilindri con:

Cilindro con chiave sagomata

Chiave sagomata

Una chiave standard che presenta una zigrinatura nella parte inferiore. Inserendosi nel cilindro questa sagomatura si inserisce nei pistoncini e li abbassa aprendo la serratura. Questo tipo di cilindro è adatto per porte con un basso livello di sicurezza.

Cilindro con chiave punzonata

Chiave punzonata

I pistoncini all’interno del cilindro sono posti sia sopra che sotto, quindi la combinazione per aprire la serratura è più complessa. Alcuni modelli hanno dei pistoncini magnetici sono ancora più sicuri. Le chiavi punzonate funzionano indifferentemente dal lato in cui vengono inserite. Sono più sicure delle chiavi sagomate e inoltre sono anticopia, ovvero per poterne fare un duplicato è necessario recarsi in un centro autorizzato e presentare una tessera che accerti la proprietà.

 

Altri tipi di cilindri tecnici:

  • con chiave a spillo

  • per serrature antipanico

  • coppia di cilindri per serratura elettrica

  • per ferroglietto

  • tondo in ottone

  • a pompa (con diametro 30 o 34 mm)

 

Come prendere le misure di un cilindro:

Come prendere le misure di un cilindro

I cilindri a doppia entrata o frizionati possono essere perfettamente centrati (es. 30 x 30 mm) oppure decentrati (es. 30 x 40 mm). Per questo è sempre meglio prendere esattamente queste misure:

A: distanza dal bordo del lato esterno della porta al centro, ovvero alla vite di bloccaggio. B: distanza dalla bordo del lato interno della porta al centro, alla vite di bloccaggio. C: altezza della leva. A +B: larghezza totale del cilindro.

 

Livelli di sicurezza:

  • anti bumping: il bumping è una tecnica di apertura con destrezza che prevede l’uso di una chiave grezza e un martello. Colpendo ripetutamente questa chiave mentre è in tensione, i denti della chiave trasferiscono forza ai pistoncini facendoli saltare indietro fino a raggiungere la combinazione che permette l’apertura. Pertanto un sistema anti bumping ha dei pistoncini più resistenti che impediscono questa apertura di forza.

  • anti grimaldello: la forma diversa e un numero più elevato di pistoncini rendono più difficoltosa un’altra tecnica di apertura con destrezza, detta anche lock picking, che prevede l’uso di un tensore e di un grimaldello.

  • anti strappo: un rinforzo, in acciaio o leghe speciali, impedisce che il cilindro possa essere estratto con l’aiuto di tenaglie.

  • anti trapano: una rondella in acciaio impedisce di perforare il cilindro con il trapano.

  • anti copia: alcuni tipi di chiave, ad esempio le chiave punzonate, sono duplicabili solo in centri autorizzati presentando una tessera che ne certifica la proprietà.

  • defender: si tratta di un protettore rinforzato, da applicare esternamente, che nasconde il cilindro o la serratura a doppia mappa, impedendo quindi al ladro di prepararsi. Al suo interno ha delle barre diamantate anti taglio e anti strappo.

 

Come sostituire il cilindro di una serratura? Se una serratura comincia a incepparsi, o se per altri motivi volessi cambiare chiave, puoi sostituire da solo il cilindro, senza chiamare il fabbro.

SCOPRI COME SOSTITUIRE IL CILINDRO DI UNA SERRATURA