Visore la scelta facile
GUIDE ALLA SCELTA

Come scegliere gli occhiali protettivi

Gli occhiali protettivi sono indispensabili per la protezione degli occhi qualora tu sia impegnato in lavori che prevedano un rischio di proiezione di materiale solido o liquido, e per migliorare le tue condizioni di lavoro favorendo un adeguato comfort visivo. La scelta varia in base alle tue esigenze.


Caratteristiche degli occhiali da lavoro protettivi

Caratteristiche degli occhiali da lavoro protettivi

Gli occhiali protettivi fanno parte dei cosidddetti DPI, ovvero i dispositivi di protezione individuale. Servono a proteggere gli occhi o altre parti del viso. Si possono indossare sopra gli occhiali da vista e associare ad altri tipi di DPI come mascherine e respiratoiri, cuffie etc. , un dispositivo di protezione acustica, un paio di guanti; vanno dunque scelti di conseguenza.

Tali dispositivi si conformano a precisi standard e normative (EN 166, EN 167, EN 168) e devono riportare il marchio CE nonché tutti i codici corrispondenti al tipo di protezione, indicati sulle stanghette e sull’oculare, per garantire la conformità alla normativa e all’utilizzo cui sono destinati.

Sono previste cinque categorie di marchi sulla montatura, a seconda dei settori d’impiego:

  • goccioline e proiezioni;

  • grosse particelle di polvere;

  • emissioni e particolato fine;

  • archi elettrici da corto circuito;

  • metallo fuso e solidi ad elevate temperature.

SCOPRI TUTTI GLI OCCHIALI PROTETTIVI DA LAVORO


Perché usare occhiali protettivi

Perché usare occhiali protettivi

Mentre lavori o ti dedichi al fai da te, non devi mai dimenticare di proteggere gli occhi e il viso da potenziali rischi. Ci sono quattro grandi categorie di rischi:

  • meccanici: ogni tipo di proiezione di materiale liquido o solido, polveri;

  • chimici: tutti gli schizzi di sostanze tossiche e chimiche come i solventi, i detergenti;

  • biologici: rischi di contaminazione;

  • radiazioni: raggi UV, laser, infrarossi.

Per la saldatura, occorre munirsi di una specifica maschera da saldatore, gli occhiali di sicurezza non ti riparano dai flash della saldatura.

VEDI TUTTI GLI OCCHIALI PROTETTIVI DA LAVORO


Diverse forme di occhiali antinfortunistici

Le forme più comuni per gli occhiali protettivi sono:

Occhiali protettivi con stanghette

Occhiali protettivi con stanghette

Preservano gli occhi e possono essere dotati di protezioni laterali, sono comodi e leggeri ma offrono una protezione parziale.

Occhiali a mascherina

Occhiali a mascherina

La mascherina protegge gli occhi e la zona del viso.

Visiere di protezione

Visiere di protezione

Consentono di indossare occhiali da vista.

Occhiali graduati

Occhiali graduati

Gli occhiali protettivi graduati prevedono una correzione visiva per i presbiti.


I criteri per scegliere gli occhiali protettivi e le maschere

I criteri per scegliere gli occhiali protettivi e le maschere

È possibile stabilire cinque criteri per la scelta degli occhiali e delle maschere di protezione: durata dell’utilizzo, tipo di lavoro, forma e colore degli occhiali, altri optional.

Durata di utilizzo

Quando usi degli occhiali di sicurezza oppure una maschera protettiva, il loro utilizzo deve garantirti il massimo comfort, la visuale non deve risultare alterata. Sono previste tre categorie standard:

  • prima classe: ottima qualità delle lenti, sono occhiali che possono essere utilizzati tutto il giorno;

  • seconda classe: per un utilizzo non continuativo;

  • terza classe: per un uso occasionale o di breve durata.

 

Tipologia di lavoro

Molatura, carteggiatura, segatura, verniciatura, pulitura ... In base ai lavori che intendi intraprendere, non dovrai usare lo stesso tipo di protezione:

  • per rischi meccanici: occhiali di sicurezza con stanghette, occhiali a visiera e schermo facciale;

  • per rischi chimici e biologici: occhiali a visiera;

  • per radiazioni: occhiali di sicurezza con stanghette, occhiali a visiera.

I diversi materiali per occhiali e maschere protettive:

  • l’acetato, sempre trasparente e incolore, resiste efficacemente ai graffi e all’usura, ma risulta più pesante del policarbonato;

  • il policarbonato è molto resistente agli urti, ai raggi UV, ma è più sensibile ai graffi; l’oculare può essere colorato.

 

Diverse colorazioni della lente per occhiali protettivi da scegliere in base al lavoro e al luogo in cui svolgerlo:

  • occhiali protettivi con lenti neutre incolore: per lavorare in ambienti chiusi dal momento che garantiscono scarsa protezione da luci abbaglianti. Sono adatti per lavori meccanici.

  • occhiali protettivi con lenti colorate: in giallo o color ambra per il miglior contrasto possibile in luoghi con scarsa illuminazione, blu da utilizzare all’aperto quando la luce può cambiare in breve tempo o si rischia l’abbagliamento; grigi o scuri in esterno per attutire l’impatto dei raggi del sole, in verde, soprattutto per lavori di saldatura.

VEDI TUTTI GLI OCCHIALI PROTETTIVI DA LAVORO


Gli optional per occhiali e maschere di protezione

Che si tratti di occhiali o maschere, puoi scegliere modelli che offrano determinate opzioni per il massimo comfort d’utilizzo, ma anche che garantiscano una maggior durata del prodotto:

  • occhiali protettivi antigraffio: gli oculari presentano un rivestimento che li preserva dai graffi.

  • occhiali con stanghette regolabili: sulle maschere, per un risultato efficace occorre stringere in modo appropriato una fettuccia regolabile. Sugli occhiali, le stanghette si possono allungare estendendole grazie a delle tacche.

  • occhiali protettivi con sistema di aerazione: maschere o occhiali prevedono delle aperture sui lati che consentono di evitare la formazione di condensa all’interno degli oculari.

  • occhiali protettivi con antiappannante: le lenti sono ricoperte da un rivestimento antiappannante.

Consigli per la manutenzione per gli occhiali protettivi

Dopo ogni utilizzo devi garantire ai tuoi dispositivi di protezione una corretta manutenzione, per salvaguardarne l’integrità ed evitare che con il tempo si possano danneggiare.

  • sciacquali con acqua pulita dopo ogni utilizzo, poi usa una salvietta o uno spray igienizzante;

  • riponili nelle custodie e conservali al riparo da calore e umidità.