Visore la scelta facile
GUIDE ALLA SCELTA

Come scegliere il bidone aspiratutto

Se l'aspirapolvere non è sufficiente a effettuare un'accurata pulizia domestica, opta per un aspiratutto. Utile per la pulizia di officina o spazi esterni, il bidone aspiratutto è molto comodo anche per la pulizia di spazi commerciali, cioè di tutti gli spazi in cui oltre alla polvere si forma sporco solido e liquido. In questa guida ti indirizziamo verso la scelta migliore per te.

green quotes opensI bidoni aspiratutto sono progettati per aspirare qualsiasi genere di materiale, inclusi i liquidi o grandi depositi di sporco.green quotes closes


Cosa sono i bidoni aspiratutto e a cosa servono?

Cosa sono i bidoni aspiratutto e a cosa servono?

I bidoni aspiratutto sono strumenti molto utili e dalle prestazioni notevoli. La loro forma rimanda a quella di un aspirapolvere domestico compatto ma le loro performance li rendono più vicini agli aspiratori industriali. La principale differenza fra un aspirapolvere e i bidoni aspiratutto è la maggiore potenza del motore di questi ultimi oltre che alla capacità di raccolta.

Infatti, i bidoni aspiratutto sono progettati per aspirare qualsiasi genere di materiale, inclusi i liquidi o grandi depositi di sporco, che sarebbero difficilmente asportabili in altro modo. La loro potenza li rende idonei a essere utilizzati non solo in casa ma anche in terrazza o in magazzino, in garage e in officina, nei capannoni, lungo i vialetti, in cantina o nell'automobile.

SCOPRI TUTTI I BIDONI ASPIRATUTTO


Bidoni aspiratutto: cosa possono aspirare?

Bidoni aspiratutto: cosa possono aspirare?

A seconda della tipologia di sporco da aspirare e quindi del luogo in cui utilizzarlo, è possibile acquistare un modello di aspiratutto piuttosto che un altro:

  • bidoni aspiratutto classici: queste macchine aspirano la stessa tipologia di sporco di un aspirapolvere tradizionale. A differenza di quest'ultimo, però, i bidoni aspiratutto hanno una potenza di aspirazione molto maggiore e una capienza del bidone che supera di gran lunga quella dell'aspirapolvere tradizionale. Simili agli aspiratori industriali, i bidoni aspiratutto sono utili sia per la pulizia di spazi commerciali che per la pulizia domestica. Dotati di tubo telescopico e un motore molto potente, sono più performanti degli aspiratori tradizionali grazie alla presenza di filtri che catturano anche le più piccole microparticelle di sporco.

  • aspira cenere: questo strumento è ideale se possiedi una stufa a legna, a pellet o un camino. L'aspira cenere è studiato per aspirare e immagazzinare la cenere (una volta che è raffreddata) all'interno del serbatoio. L'intero apparecchio, dai materiali al tubo aspirante, dai filtri alla potenza, sono progettati per agire efficacemente sulla cenere. L'utilizzo di un aspira cenere consente di non correre il rischio di danneggiare l'aspirapolvere domestico e soprattutto di evitare che nell'aria venga disperso il pulviscolo tossico prodotto dal camino.

  • aspiratori solidi liquidi per secco e umido: se non hai tempo né voglia di rimuovere separatamente lo sporco solido e quello liquido, gli aspiratori solidi liquidi sono l'ideale per te. Queste macchine, infatti, riescono ad aspirare contemporaneamente ogni genere di sporco e a contenerlo nel bidone senza problemi. Gli aspiratori solidi liquidi ti permettono di rimuovere la spazzatura solida mescolata a liquidi, ma anche trucioli di metallo e polvere. Un aspiratore per solidi e liquidi, ad esempio, è utile per ripulire la macchina dopo una giornata trascorsa all'aria aperta oppure per la pulizia degli spazi esterni dopo qualche ora di pioggia: la funzione aspira liquidi consente di rimuovere l'acqua depositata e la sporcizia in poco tempo e senza fatica.

  • multifunzione: sono bidoni aspiratutto in grado di raccogliere polvere, rifiuti solidi, liquidi e cenere. A queste capacità spesso si aggiunge anche la funzione soffiante.

SCEGLI IL TUO ASPIRATORE PER LA PULIZIA DOMESTICA


Bidoni aspiratutto: vantaggi

Bidoni aspiratutto: vantaggi
  • capacità del serbatoio: a differenza di un aspiratore tradizionale, i bidoni aspiratutto hanno una capacità che può raggiungere i 50 litri. Ciò significa che è possibile aspirare molto più sporco e detriti senza doversi preoccupare di svuotare puntualmente il serbatoio.

  • potenza del motore: se l'aspirapolvere tradizionale spesso non riesce a rimuovere perfettamente tutto lo sporco domestico, con i bidoni aspiratutto questo problema non si presenterà. La potenza del motore è molto performante in quasi tutti i modelli di fascia media, tanto da riuscire ad aspirare anche i rametti e i residui di metallo senza alcuna difficoltà.

  • aspirazione contemporanea di materiali differenti: gli aspiratori per secco e umido, così come i multifunzione concentrano in un'unica macchina le funzionalità di più attrezzi specifici.

  • ottimizzazione del tempo dedicato alla pulizia: la potenza del motore e la capacità del bidone consentono di riuscire a completare il lavoro di pulizia domestica o di pulizia degli spazi commerciali, aziendali ed esterni in minor tempo.

  • possibilità di raggiungere anche gli angoli più scomodi: la presenza di accessori diversi all'interno della macchina permette di utilizzarla al massimo delle sue potenzialità e di raggiungere, con bocchette diverse, anche gli angoli più angusti.

SELEZIONA L'ASPIRATORE GIUSTO PER LA PULIZIA DI SPAZI COMMERCIALI O SPAZI ESTERNI


Aspiratori industriali: caratteristiche da valutare

Aspiratori industriali: caratteristiche da valutare

Indipendentemente da quale tipo di aspirapolvere selezionerai, esso sarà composto da:

  • un motore aspirante, la cui potenza dipenderà dal tipo di aspirapolvere che sceglierai.

  • un serbatoio contenitore, il cosiddetto "bidone" che può presentare o meno il sacchetto.

  • uno o più filtri: utili a proteggere il motore.

  • il tubo: flessibile. Esso viene attraversato dallo sporco ed è agganciato al bidone. Può avere lunghezze diverse.

  • testa aspirante: essa è la parte a contatto con lo sporco. Ha una forma rettangolare o triangolare.

  • spazzole e altre bocchette: sono utili per raggiungere angoli o aspirare specifici residui.

Nell'acquisto di bidoni aspiratutto dovrai tener conto soprattutto di alcuni componenti, le cui caratteristiche possono indirizzarti verso la scelta perfetta.

VALUTA IL MIGLIOR BIDONE ASPIRAPOLVERE PER TE

Potenza di aspirazione:

La potenza elettrica degli aspiratori industriali è espressa in Watt. Essa indica quanta potenza elettrica richiede il motore di aspirazione della macchina. Gli aspiratori, sotto questo punto di vista, risultano molto potenti: il loro wattaggio è di molto superiore a quello di un aspirapolvere tradizionale. I watt dei bidoni aspiratutto, infatti, sono compresi fra i 1000 e i 2300 watt. Alcune macchine, inoltre, sono dotate di potenziometro mediante il quale è possibile regolare la potenza d'aspirazione.

Alla potenza elettrica si aggiunge un altro valore importante, quello della depressione: essa indica la capacità del macchinario di sollevare e aspirare lo sporco, quindi la sua forza aspirante. La depressione è espressa in millibar.

Strettamente legata alla depressione dei bidoni aspiratutto è la portata, la quale viene espressa in litri al secondo. La portata negli aspiratori indica il volume d'aria che l'attrezzo è in grado di aspirare. Portata e depressione, nello specifico, sono tra loro in rapporto inversamente proporzionale: minore è il diametro del tubo, minore è la portata ma maggiore sarà la forza con cui l'aria riuscirà ad aspirare lo sporco.

Per conoscere le prestazioni di un aspiratore e quindi la sua potenza di aspirazione reale è necessario calcolare il rapporto tra la potenza aspirante della macchina (che risulta moltiplicando portata per depressione) e potenza del motore.

 

Capacità del serbatoio:

La valutazione della capacità del serbatoio è fondamentale. La capienza del bidone, infatti, determina anche la sua autonomia durante la pulizia domestica o di spazi esterni, così come di spazi commerciali e officine. Maggiore sarà la capienza del serbatoio maggiore sarà la sua autonomia e anche la sua idoneità a pulire spazi molto grandi o anche molto sporchi. La capacità del serbatoio, espressa in litri, varia nei modelli in circolazione sul mercato da 10 litri a circa 30 litri. Una volta riempito il serbatoio esso non si può rimuovere per procedere allo svuotamento. In quasi tutti i modelli sul mercato il serbatoio può essere comodamente inclinato per procedere alla rimozione della sporcizia. In commercio sono presenti modelli di bidoni aspiratutto con sacchetto: essi raccolgono i residui di sporco leggero ed evitano che i solidi e i liquidi aspirati entrino in contatto. Per scegliere l'aspirapolvere ideale è opportuno riflettere anche sulla tipologia di sporco con cui si ha a che fare e con la superficie da ripulire: per un garage o un'officina si può optare per un modello non troppo capiente, mentre per chi lavora su un cantiere o ha a che fare quotidianamente con litri di acqua da aspirare dovrà selezionare un modello con serbatoio di grosse dimensioni.

 

Serbatoio: in plastica o in acciaio inox:

I bidoni progettati per aspirare tutto ha solitamente una forma cilindrica. Al corpo principale è agganciato un tubo, mediante il quale vengono aspirati residui liquidi e solidi. Il fusto del bidone può essere in plastica oppure in acciaio inox. La scelta fra l'uno o l'altro materiale per il fusto dipende dalla tipologia di sporco che si intende aspirare. I fusti dei serbatoi in plastica sono molto resistenti, leggeri e soprattutto flessibili. Hanno un'ottima resistenza a quasi tutti gli elementi chimici: scegli questa tipologia di bidone se avrai a che fare con agenti chimici o preferisci una macchina più leggera. I fusti dei serbatoi in acciaio sono rigidi e stabili, oltre a mantenere inalterato il proprio aspetto estetico nel tempo. Sono da preferire in caso di necessità di aspirazione nei cantieri. Solitamente i fusti d'acciaio sono spesso basculanti, ma non mancano i modelli fissi. I fusti fissi contengono i liquidi e sono dotati di tubo di scarico, mentre i basculanti possono essere piegati per rimuovere comodamente polvere o residui di sporco solido.

 

Il peso e le dimensioni:

Peso e dimensioni di un bidone aspira tutto sono spesso abbastanza generose. In linea di massima, il peso di queste macchine è compreso fra 6 e 8 Kg, anche se esistono bidoni aspira tutto più pesanti. Il peso non risulta essere comunque un limite: tutti i bidoni aspiranti, infatti, sono dotati di ruote che ne consentono lo spostamento agevole. Oltre alle ruote è presente sul fusto un maniglione (a volte anche due) che ne semplificano la movimentazione.

 

La funzione soffiante:

In dotazione in tutti i bidoni aspiratutto di fascia medio alta, la funzione soffiante ti consentirà di avere un potente alleato nella pulizia di spazi esterni. Infatti, come indica la stessa parola, grazie a questa funzione sarà possibile soffiare via lo sporco più inaccessibile o difficile da aspirare.

 

Sacchetto filtro: sì o no?

I bidoni aspiratutto possono essere utilizzati sia con che senza sacchetto filtro. In linea di massima la scelta di utilizzare l'aspiratutto senza sacchetto o con sacchetto filtro deve essere compiuta puntando alla praticità d'uso ma anche alla salvaguardia della macchina.


Aspiratutto senza sacchetto: quando utilizzarlo?

Aspiratutto senza sacchetto: quando utilizzarlo?

Se hai a che fare con un aspirapolvere multifunzione puoi scegliere se usare la macchina sia con che senza sacchetto quando la macchina deve aspirare sporcizia secca. Nel caso in cui preferisci non utilizzare il sacchetto lo sporco raccolto finirà direttamente nel serbatoio. Si consiglia di non usare il sacchetto nel caso in cui lo sporco da aspirare è costituito da trucioli di legno, calcinacci o pietrisco o detriti di altro genere.

Allo stesso modo si consiglia di inserire il sacchetto nel caso in cui lo sporco da aspirare è rappresentato da polvere. Obbligatorio è togliere il sacchetto quando lo sporco da aspirare è costituito da solidi e liquidi o solo liquidi: in presenza di sacco filtro, infatti, esso si bagnerebbe.

L'assenza di un sacchetto rende il sistema meno costoso e anche più efficiente dal punto di vista della potenza d'aspirazione. Il contro è che la macchina sprovvista di sacchetto necessita di pulizia e manutenzione più frequenti.

Sacco filtro, quando utilizzarlo?

Come detto, se si ha a che fare con polveri sottili, meglio inserire il sacco filtro. Esso, infatti, raccoglie lo sporco in maniera più efficace e, una volta pieno, è di agevole rimozione. Inoltre, una funzione importante del sacchetto è quella di proteggere il filtro situato a ridosso del motore e a sua copertura.

A differenza di ciò che avviene quando si usa il bidone aspirapolvere senza sacchetto, l'uso della macchina con sacco filtro evita la pulizia del serbatoio a lavoro finito. Il sacco filtro, infine, protegge il filtro principale: la sua presenza evita che le polveri si insinuino nel filtro e che esso si sporchi o deperisca velocemente. Esso rappresenta un costo ma aiuta ad allungare la vita a tutti i componenti della macchina.

La nota negativa, oltre al costo in più rappresentato dalla sostituzione del sacchetto, è la leggera riduzione della potenza d'aspirazione della macchina.


Tipologie di filtri in commercio

Come gli aspirapolvere tradizionali anche quelli progettati per aspirare diverse tipologie di sporcizia presentano un sistema di filtrazione. I filtri dei bidoni aspiratutto variano a seconda del tipo di materiale che devono aspirare, anche se risultano meno efficaci di quelli presenti nei classici aspirapolvere. Pertanto troviamo bidoni aspiratutto con:

  • filtro unico, indicato per aspiratori solidi liquidi.

  • filtro multiplo, che assicura una maggiore capacità filtrante.

  • filtri specifici, i quali vanno inseriti a seconda del materiale che si intende aspirare. La forma dei filtri per aspiratori destinati ai residui solidi è cilindrica.

 

Sul mercato sono presenti:

  • filtri in carta elettrostatica o in microtrama: si tratta di filtri che trattengono la sporcizia più "grossa", ma non hanno alcuna efficacia sulle polveri.

  • filtri ad acqua: riescono a trattenere la polvere ma non totalmente. L'aria, infatti, una volta all'interno del fusto non riesce a entrare a contatto con l'acqua del filtro, liberando in questo modo gran parte della polvere immagazzinata.

  • filtro Hepa: è in grado di trattenere le polveri sottili, ma non tutti gli aspiranti ne sono dotati. Questo sistema filtrante risulta sprecato quando è presente in macchine con contenitore di svuotamento ciclonico: infatti, in assenza di sacchetto, la polvere catturata viene rilasciata nell'aria. Quando invece il filtro Hepa è abbinato al sacco filtro allora è davvero utile. I livelli di filtrazione sono misurati in cinque livelli dall'H10 all'H14 che corrispondono rispettivamente a una filtrazione dell'85% e del 99,99%.

La pulizia dei filtri può essere effettuata con acqua corrente: in questo modo se ne aumenta la longevità.


Accessori

La maggior parte dei bidoni aspiratutto hanno in dotazione diversi accessori. La presenza di diversi accessori ti permetterà la pulizia di luoghi molto specifici: grazie agli accessori potrai raggiungere angoli nascosti o elementi che non potrebbero essere raggiunti e puliti con una spazzola normale. Solitamente, in dotazione vi sono spazzole e bocchette di forme e dimensioni diverse. Fra gli accessori che non mancano in dotazione vi sono:

  • le bocchette per fughe

  • la bocchetta per aspirare i liquidi

  • la bocchetta per superfici delicate (a pennello)

  • una spazzola per divani

  • una spazzola per tessuti

  • un filtro sostitutivo

Questi accessori sono in dotazione, di norma, nei bidoni aspiratutto di fascia medio alta. Altre bocchette, per la pulizia di vani e elementi specifici, possono essere acquistati singolarmente; è il caso delle spazzole per parquet o delle bocchette necessarie alla pulizia ottimale dell'auto.