Visore la scelta facile
GUIDE ALLA SCELTA

Come organizzare un'officina fai da te

Desideri allestire una piccola officina? Se possiedi un box, una stanza inutilizzata o un altro spazio in taverna o in mansarda, è possibile ricavare un angolo attrezzato per il fai da te. Scopri come ottimizzare gli spazi con scaffalature, banchi da lavoro, carrelli, porta attrezzi e contenitori porta-minuterie: tutto sarà organizzato in modo pratico e funzionale e tu lavorerai comodamente.

green quotes opensEcco gli utensili per ordinare il garage e trasformarlo in uno spazio attrezzato per il bricolage.green quotes closes


Come organizzare un'officina fai da te? Iniziamo con i banchi da lavoro

Come organizzare un'officina fai da te? Iniziamo con i banchi da lavoro

In un laboratorio per il fai da te non può mancare un banco da lavoro. Questo ausilio mette a disposizione una superficie stabile e resistente su cui riporre attrezzi e strumenti da lavoro e un piano multifunzione per eseguire i tuoi lavori. In base alle tue esigenze, puoi scegliere tra:

  • banchi fissi, ideali per un collocazione permanente all'interno del locale e caratterizzati da un alto grado di robustezza.

  • banchi da lavoro pieghevoli, utilizzabili anche in spazi ristretti. Si aprono e si chiudono velocemente e possono essere trasportati e collocati ovunque grazie alla struttura leggera.

  • banchi essenziali per lavori che non richiedono molte attrezzature, composti esclusivamente da un piano di lavoro oppure da un piano e un sotto-piano.

  • banchi attrezzati, composti da ante, mensole e cassetti, molto pratici quando devi avere a portata di mano molti utensili.

  • banchi per lavori di falegnameria con morse.

  • molteplici materiali per il piano di lavoro, tra cui il legno, la resina, l'acciaio e il metallo.

  • diversi livelli di robustezza. Per un utilizzo sporadico e per piccoli lavori è sufficiente una portata massima di 100 chilogrammi. In caso di un uso intensivo, sono preferibili i banchi con una portata massima fino a 600 chilogrammi.

DAI UN'OCCHIATA AI BANCHI DA LAVORO


Organizzare il garage: in aiuto arrivano i carrelli da officina

Organizzare il garage: in aiuto arrivano i carrelli da officina

Ad una prima occhiata appaiono come dei semplici carrelli. Ad un più attento esame, i carrelli da officina si rivelano dei pratici e funzionali contenitori con ruote e cassetti, in grado di fare ordine tra gli strumenti da lavoro. Realizzati in acciaio, in metallo o in plastica, questi carrelli -a seconda del modello prescelto- dispongono di:

  • ruote che possono essere fisse o girevoli, multidirezionali o piroettanti e con freni per bloccare il carrello nella posizione desiderata.

  • maniglie per rendere il trasporto più agevole.

  • ripiani aperti, sotto forma di piani per l'alloggiamento degli utensili protetti da tappetini in gomma espansa e di piani di servizio.

  • cassetti di varie dimensioni, con o senza serratura, foderati con materiale antiscivolo.

  • eventuali cassetti scorrevoli, elementi estraibili e porta flaconi laterali.

VEDI TUTTI I CARRELLI DA OFFICINA


Come sistemare gli attrezzi in base all'uso

Come sistemare gli attrezzi in base all'uso

Realizzati in metallo o in plastica, i porta attrezzi ospitano in sicurezza gli utensili e, al contempo, si connotano per una razionale suddivisione degli spazi interni. Il tutto per coniugare resistenza e capienza e per assicurare un pratico e veloce accesso agli attrezzi di cui di volta in volta necessiti. In considerazione dell'utilizzo per cui sono stati pensati e della varietà di utensili che possono contenere, i porta attrezzi possono essere ulteriormente suddivisi in cinque tipologie:

  • le cassette portatili, garanzia di un comodo e facile trasporto. Munite di un resistente manico, le cassette dispongono al loro interno di cassetti estendibili, di vaschette estraibili o di scomparti regolabili in apertura. La chiusura a lucchetto o altri sistemi di chiusura evitano aperture accidentali durante il trasporto.

  • i bauli o i trolley da trasporto, capienti e robusti, sono muniti di manici e ruote che facilitano la movimentazione del contenitore. Il vano base, i contenitori centrali e le cassette porta-utensili superiori permettono di suddividere nel modo più razionale gli attrezzi, assicurandone l'ottimale custodia.

  • i bauli per il furgone antiscasso in metallo, particolarmente capienti e ideali per il trasporto sicuro di ogni tipologia di attrezzo. In considerazione delle loro caratteristiche, questi contenitori possono essere posizionati anche all'interno dell'officina per custodire gli attrezzi più voluminosi che necessitano di un riparo lontano dalla luce e dalla polvere.

  • i porta attrezzi indossabili. Le borse morbide, i marsupi e le cinture, con numerose tasche interne ed esterne, permettono un accesso facile e veloce a piccoli utensili e al materiale di consumo.

  • i porta attrezzi da muro, sotto forma di ganci e pannelli da parete per i banchi da lavoro. Questi accessori consentono di ottimizzare lo spazio, agganciando o appendendo svariati tipi di attrezzi.

SCEGLI IL TUO PORTA ATTREZZI


Come fare ordine tra la minuteria in una piccola officina

Come fare ordine tra la minuteria in una piccola officina

Fondamentali per organizzare e dividere chiodi, viti, tasselli, perni e ogni altra tipologia di minuteria (metallica ed elettrica) senza correre il rischio di mischiare il contenuto, i contenitori porta-minuterie si compongono di scomparti, cassetti e vaschette per un'agevole accessibilità ai prodotti. In base alle tue esigenze d'uso, potrai scegliere tra:

  • contenitori per viti con cassetti. Realizzati in polipropilene o in plastica, questi pratici organizer sono composti da scomparti fissi, da divisori mobili e da vaschette rimovibili. Le guarnizioni anti-umidità e le cerniere di chiusura proteggono il contenuto.

  • valigette, con il coperchio in plastica trasparente per avere un'immediata visione e un facile controllo del contenuto. La maniglia ne facilita il trasporto e la suddivisione interna in numerosi sezioni ben separate tra loro consente di fare ordine tra la minuteria. L'eventuale presenza di separatori removibili permette di organizzare la valigetta in base alle tue esigenze.

  • vaschette a bocca di lupo. Sovrapponibili, componibili e ideali per carichi leggeri come piccoli oggetti sfusi, queste vaschette trovano la loro collocazione ideale su un piano d'appoggio e assicurano la pronta disponibilità del contenuto anche quando sono impilate.

VAI AI CONTENITORI PORTA MINUTERIE


Scaffali in metallo per completare l'allestimento dell'officina fai da te

Scaffali in metallo per completare l'allestimento dell'officina fai da te

Per completare l'allestimento dell’officina fai da te, gli scaffali in metallo si connotano per la leggerezza, la facilità di pulizia e la stabilità. I fattori da prendere in considerazione nella scelta di questi accessori sono:

  • la resistenza, soprattutto in caso di carichi molto pesanti.

  • la resistenza agli urti, all'umidità e agli agenti corrosivi.

  • il numero e il tipo di ripiani.

  • la capienza dei ripiani, in modo che possano accogliere tutto ciò che vuoi avere a portata di mano.

  • il sistema di assemblaggio e la facilità di installazione: meglio accordare preferenza ai sistemi di montaggio a incastro, semplici e rapidi.

  • la possibilità di regolare l'altezza dei ripiani, in modo tale da suddividere lo spazio secondo le tue esigenze specifiche.

VEDI GLI SCAFFALI IN METALLO

Gli innumerevoli vantaggi di un'officina fai da te ottimamente attrezzata

Trasformare il tuo box o un altro locale della casa in un'officina fai da te non è difficile. L'importante è munirti di carrelli, banchi da lavoro, contenitori, cassettiere e scaffalature che ti permettano di mantenere in ordine e, al contempo, avere sempre a portata di mano gli elettro-utensili, gli utensili manuali e la minuteria. Una razionale organizzazione degli spazi rende più piacevole e semplice il lavoro: potrai, così, dedicarti al fai da te in un ambiente ordinato e senza intralci. Non ti resta che scoprire cosa Leroy Merlin ti propone per organizzare al meglio la tua piccola officina.