Visore la scelta facile
GUIDE ALLA SCELTA

Come organizzare l’armadio

Un guardaroba ordinato è un sogno comune, non solo dei modaioli che vogliono ammirare i nuovi acquisti. Anche chi timbra il cartellino o accompagna i bimbi a scuola non ha tempo da perdere, né la mattina, né col cambio di stagione. Temi il momento in cui dovrai riorganizzare l’armadio da cima a fondo? Tranquilla: coi giusti accessori sistemarlo diventa un piacere.

Ti fai prendere spesso dall'indecisione? Metti su ogni gruccia degli outfit già pronti per ogni occasione: saranno la tua salvezza in caso di impegni improvvisi e di poco tempo a disposizione.


Da dove partire per sistemare il guardaroba?

Da dove partire per sistemare il guardaroba?

C’è chi pensa che riassettare la cabina armadio o il guardaroba serva a migliorare la vita ma, anche se la tua è perfetta così com’è, che ne dici di prendere a prestito delle tecniche sicure e collaudate? Se vuoi imparare come organizzare l’armadio dalle guru del riordino, comincia a:

  • sbarazzarti di ciò che non metti da un po’ o degli indumenti che non indosserai più, perché rovinati o, semplicemente, perché non ti fanno sentire a tuo agio e non ti danno vibrazioni positive.

  • svuotare interamente vani e cassetti: avere ben chiaro cosa devi riordinare ti servirà a valutare lo spazio necessario e ad assegnare un posto preciso ai vari capi.

  • sfruttare tutto lo spazio a disposizione, dalle nicchie vicino al muro ai centimetri in verticale, piegando e compattando i vestiti e rendendo tutto più visibile.

  • suddividere abbigliamento e accessori per tipologia, radunando per esempio cinture, sciarpe e guanti o tutti i vestiti tecnici e separando le maglie a maniche lunghe dalle t-shirt a maniche corte.

  • creare un angolo non solo funzionale ma anche accattivante, che ti rappresenti fino in fondo.

Ti sembra più facile a dirsi che a farsi? Continua a leggere la nostra guida e vedrai che, con i giusti accessori, alla fine anche tu potrai scrivere un trattato su come sistemare l’armadio!

VEDI SUBITO GLI ACCESSORI PER L'ORGANIZZAZIONE DELL'ARMADIO


Organizzare il guardaroba con organizer e custodie per abiti

Ordinatori

Ordinatori

Sono tra gli accessori per l’organizzazione dell’armadio più utilizzati, perché il sistema modulare facile da appendere moltiplica istantaneamente gli spazi. Scegli tra:

  • l’ordinatore per borse trasparente, da mettere nel guardaroba o attaccato alla parete, per tenere le mini e maxi bag che usi di più in bella vista.

  • un modello a ripiani in tessuto non tessuto, disponibile anche coordinato con le custodie per abiti e perfetto per dare omogeneità alla cabina armadio.
Custodie per abiti

Custodie per abiti

Non servono solo a dare un’impressione di ordine e pulizia ma anche a proteggere i capi più preziosi e delicati dalle tarme, per evitare brutte sorprese al cambio stagione successivo. Da noi le trovi:

  • in Policotone, che lascia respirare i tessuti ma ha la stessa resistenza di una fibra sintetica.

  • con finestrelle trasparenti, per farti un’idea immediata del contenuto.

  • in varie dimensioni, adatte a giacche, cappotti, vestiti e persino alle scarpe, che potrai riporre in valigia o nel guardaroba con la massima igiene.
Divisori

Divisori

Se anche nei tuoi cassetti regna il caos e ci metti una vita a i trovare calzini appaiati o i pezzi dei completi intimi, questi organizer ti permetteranno di risparmiare tempo e stress in estenuanti ricerche.

Scatole sotto-letto

Scatole sotto-letto

Sognavi un talamo con contenitore ma alla fine hai ripiegato su un classico modello coi piedini? Con i box appositi potrai stipare la biancheria sotto il letto, magari proteggendola dall’umidità, grazie a bustine in gel di silice.


Come organizzare l’armadio con le scatole per armadi

Come organizzare l’armadio con le scatole per armadi

Come ordinare l’armadio aggiungendo un po’ di colore? Il trucco è affidarsi alle scatole in tessuto o cartone plastificato, ideali per sfruttare lo spazio sotto i vestiti appesi e, in caso di una zona dressing dedicata e aperta, per proteggere i capi dalla polvere. In assortimento le trovi:

  • in tinta unita e minimali o con la stessa fantasia in colori diversi, perfette per una cabina armadio in pendant, a prova di Instagram: ricordi il suggerimento di creare uno spazio pratico ma anche bello da vedere?

  • con i personaggi Disney, ideali per dare vivacità al guardaroba dei più piccoli e, magari, per far sì che i tuoi bimbi imparino a metterlo a posto autonomamente.

  • con o senza oblò. Nel secondo caso, non dimenticare i porta etichette con clip da agganciare ai bordi.

DAI UN'OCCHIATA ALLE SCATOLE PER ARMADI


Organizzare l’armadio con i sacchetti sottovuoto

Organizzare l’armadio con i sacchetti sottovuoto

Se il tuo guardaroba straborda di capi e sembra quasi scoppiare, le soluzioni sono due: disfarsi di alcuni pezzi di biancheria o d’abbigliamento storici, mettendo in conto la sindrome d’abbandono, o dotarsi di pratiche buste sottovuoto, cui togliere l’aria con l’aspirapolvere. Dopo averle utilizzate non potrai più farne a meno perché:

  • compattano i volumi di coperte e piumini che, come per magia, entrano persino nei cassetti.

  • grazie alle varie dimensioni, sono studiate per ogni tipologia di capo.

  • sono il massimo anche in valigia.

  • custodiscono al meglio il contenuto, tenendolo al riparo da sporco, insetti e deterioramenti. Il trucco è metterci solo capi che si utilizzano saltuariamente, come i cuscini per gli ospiti o le coperte e i maglioni pesanti, da sbattere o stirare subito dopo averli estratti dal sacchetto, per ridare tono ed eliminare eventuali stropicciamenti.

GUARDA I SACCHETTI SOTTOVUOTO


Per organizzare il guardaroba, scegli le grucce a seconda dei capi

Per organizzare il guardaroba, scegli le grucce a seconda dei capi

Chi non vorrebbe uno di quei guardaroba super accessoriati, dotati di porta pantaloni estraibili? Anche i mobili più spartani, tuttavia, possono diventare altrettanto funzionali, se equipaggiati a dovere con accessori armadio salvaspazio come le grucce. L’importante è scegliere quelle giuste tra:

  • modelli sticky: adatti a gonne e pantaloni e realizzati in metallo con rivestimento in PVC antiscivolo.

  • porta pantaloni: con pratico sistema di chiusura, perfetti per accogliere anche due paia di calzoni allo stesso tempo.

  • grucce in legno: più solide di quelle in plastica, sono disponibili sia con finitura naturale che bianche e anche in taglia maxi, pensata per mantenere la forma dei capispalla senza sgualcirli.

  • grucce plastica: economiche e leggere, possono essere personalizzate e imbottite avvolgendole con del cotone colorato, in modo da classificare i diversi vestiti evitando che ti sfuggano mentre li estrai o li riponi nell’armadio.

    VEDI LE GRUCCE


Tubi appendiabiti: accessori indispensabili

Tubi appendiabiti: accessori indispensabili

Impossibile farne a meno: i bastoni per armadi ti permettono di appendere indumenti come cappotti, tailleur, giacche, gonne e abiti., evitando antiestetiche pieghe e salvandoti da pile di stoffa infinite. Così, è più semplice decidere cosa indossare. Ricorda, però, di:

  • valutarne la lunghezza, che dovrà adattarsi ai tuoi arredi, e la portata massima.

  • organizzare i capi appesi: c’è chi crea un ottimo colpo d’occhio accostando i vestiti dello stesso colore e chi, come criterio, predilige la pesantezza del tessuto. Un altro trucco è mettere da un lato gli abiti lunghi, in modo da creare spazio dall’altra parte. Infine, se ti fai prendere spesso dall’indecisione, metti su ogni gruccia degli outfit già pronti per ogni occasione: saranno la tua salvezza in caso di impegni improvvisi e di poco tempo a disposizione.

    VAI AI TUBI APPENDIABITI


Se organizzare l’armadio non basta, prova con gli stender

Se organizzare l’armadio non basta, prova con gli stender

Lo spazio per i vestiti non basta mai. Allora, perché non considerare gli stender appendiabiti? I supporti per indumenti utilizzati da sempre in negozi e lavanderie sono sempre più comuni anche nelle abitazioni, dove conquistano gli abitanti con la loro praticità e il design. Scegli tra i nostri modelli:

  • fissi o pieghevoli, che si aprono e si chiudono in pochi secondi.

  • in metallo o acciaio.

  • dotati di una o più barre porta abiti e persino di comodi ripiani in tessuto.

 

La loro versatilità, unita al minimo ingombro, li rende perfetti per arredare:

  • la zona notte: utilizzali come aggiunta all’armadio principale, per lasciare a portata di mano i capi più utilizzati, o in sua sostituzione, per completare una camera da letto piccola rendendola ariosa e trendy.

  • la cabina armadio: qui gli stender appendiabiti sono un vero must, insieme alle immancabili scaffalature, cassettiere e scarpiere.

  • l’ingresso: se ordinati e decorati a dovere, magari con scatole per armadi colorate e accattivanti, gli stender fanno la loro figura e possono diventare un ottimo biglietto da visita dell’abitazione. Inseriscili al posto della classica consolle o dell’accoppiata panca- attaccapanni: i tuoi ospiti rimarranno strabiliati.

    VEDI GLI STENDER


E se serve ancora spazio? Punta sugli armadi in tela

E se serve ancora spazio? Punta sugli armadi in tela

I nostri armadi in tessuto con cerniera possono costituire un’alternativa a quelli in legno o alle scarpiere in una casa vacanze o in campeggio o essere sfruttati come secondo guardaroba, da posizionare in mansarda o nel seminterrato. Li amerai perché:

  • si trasportano facilmente.

  • sono versatili: proteggono efficacemente da sporco e polvere vestiti, calzature e utensili o altri oggetti dimenticati in garage.

  • sono economici e ideali come soluzione di ripiego, in attesa di acquistare l’armadio della tua vita.

 

Altri consigli e accessori:

  • per uno spazio dressing confortevole, cura l’illuminazione di guardaroba e cabina armadio, con apparecchi a soffitto orientabili e faretti e pannelli a led per mobili: le luci integrate nella struttura, dirette verso vani e ripiani, amplificheranno la visibilità di colori e tessuti.

  • scegli le aste per abiti telescopiche per raggiungere anche le grucce più alte con facilità.

  • sfrutta le ante dell’armadio dotandole di ganci appendiabiti e, se manca, di uno specchio adesivo a figura intera.

 

TROVA IL TUO ARMADIO IN TELA