Visore la scelta facile
GUIDE ALLA SCELTA

Come scegliere una pergola o un gazebo

Hai sempre sognato un magico pergolato di glicine o una zona relax dove passare il tempo con gli amici al riparo dal sole e dal vento? Una pergola o un gazebo sono la soluzione perfetta per arredare e dare un tocco di stile al tuo giardino o al tuo terrazzo. E se vuoi proteggere i tuoi veicoli, puoi scegliere un carport ovvero una tettoia per auto.

green quotes opensUno spazio esterno è una vera ricchezza da sfruttare per i mesi estivi, da trasformare nell'angolo di paradiso che hai sempre desiderato.green quotes closes


Quale tipologia scegliere: pergole o gazebo?

Pergole

È meglio una pergola o un gazebo? Entrambi sono perfetti per arredare e valorizzare giardini e terrazze e per creare delle zone d’ombra dove puoi rilassarti o organizzare feste con gli amici o per i tuoi bambini. Il carport, invece, è una tettoia specifica per auto. La scelta tra queste tipologie dipende dalla funzione che svolgeranno e dallo spazio che hai a disposizione.

SCOPRI TUTTE LE PERGOLE E GAZEBO


Pergole: tutte le tipologie

pergola libera

Le pergole danno un tocco magico a ogni giardino, soprattutto quando sono il sostegno di piante rampicanti meravigliosamente profumate come il glicine, il gelsomino o la bouganvillea. Sono ideali per creare una zona relax dove passare il tempo con i tuoi amici, riposare e trovare riparo dal sole e dal vento. A seconda dei tuoi spazi puoi scegliere tra una pergola libera o addossata.

SCOPRI TUTTE LE PERGOLE

Esistono due tipologie di pergole:

Pergole addossate

Pergole addossate

Si collegano alla facciata della casa e possono essere utilizzate per creare un portico o un patio, perfetto per cenare fuori e per il barbecue. È una soluzione consigliata per ville e case di proprietà.

Pergole libere

Pergole libere

Sono strutture autoportanti che si possono montare in qualsiasi punto del giardino o del terrazzo. Come le pergole addossate, possono fungere da tralicci per fare crescere piante rampicanti.


Tutti i tipi di gazebo

Tutti i tipi di gazebo

Sono adatti per giardini e terrazzi di grandi dimensioni. Hanno una struttura autoportante e coperture resistenti, ideali per proteggerti dal sole e dal vento. Inoltre, puoi completare il gazebo con zanzariere per difendere al massimo il tuo relax. A seconda dell’uso puoi scegliere tra gazebo portatili, stagionali o fissi.

GUARDA TUTTI I GAZEBO

Ci sono tre tipologie di gazebo:

Gazebo portatili in metallo

Gazebo portatili in metallo

Sono richiudibili e perfetti per un utilizzo occasionale come gli stand dei mercati.

Gazebo stagionali in metallo

Gazebo stagionali in metallo

Si montano e smontano velocemente e sono indicati per essere usati nella bella stagione o per le feste.

Gazebo fissi in legno impregnato

Gazebo fissi in legno impregnato

Sono elementi di arredo a lungo termine, perfetti per creare una zona relax dove passare il tempo con gli amici, riposare e trovare riparo dal sole e dal vento.


Carport, le tettoie per auto

carport

I carport sono tettoie per auto, autoportanti e grandi a sufficienza per creare un riparo per automobili e altri veicoli. Possono essere in legno di pino impregnato o in alluminio. Sono disponibili in molte misure.

SCOPRI I CARPORT

green quotes opensConsidera il giardino come se fosse una stanza all'aperto: prendi le misure e sfrutta al massimo il tuo spazio.green quotes closes


Dimensioni

Una volta individuata la tipologia più adatta per te, calcola le dimensioni che si adattano alle tue esigenze e allo spazio di cui disponi in giardino o in terrazzo. Le pergole e i gazebo sono solitamente di forma quadrata o rettangolare. Invece, i carport sono più spesso rettangolari.

Scegli le dimensioni:

  • fino a 2 mt: piccole pergole da usare come tralicci per piante rampicanti;

  • fino a 3-4 m: pergole e gazebo di medie dimensioni, ideali per zone dove pranzare fuori e rilassarsi;

  • fino a 5-6 m: pergole e gazebo di grandi dimensioni, perfette per eventi, feste o come carport per le auto.

Materiale della struttura

Puoi scegliere il materiale di pergole, gazebo e carport in base ai tuoi gusti ma fai attenzione anche alla funzionalità e alla resistenza nel tempo.

Legno

Legno

Il legno è un materiale traspirante, termoisolante, resistente all’umidità e durevole nel tempo. Le pergole in legno sono impregnate in autoclave classe III per renderle molto resistenti agli agenti atmosferici, raggi UV, insetti, funghi e muffe. È comunque necessaria una manutenzione periodica con prodotti specifici per il legno. Si distingue tra:

  • legno massello: è ricavato dalla parte interna e più densa del tronco dell’albero.

  • legno lamellare: è un materiale ricavato incollando delle tavole di legno, di grande resistenza e adatto per strutture più grandi e spesse.
Alluminio

Alluminio

È un materiale molto leggero e resistente all’ossidazione. Le pergole in alluminio sono ideali per le zone costiere perché non temono la salsedine, inoltre necessitano di poca manutenzione ma non sono verniciabili e personalizzabili. Infine, la sezione del palo determina la robustezza della struttura. Può variare dai 7 x 7 cm fino a 12 x 12 cm.


Materiale della copertura

La struttura del tetto è costituita da architravi intersecate, il cui numero e forma determinano lo stile. Per proteggersi da pioggia e sole puoi completare la pergola con un tetto costituito da rivestimento rigido o da un telo.

Scegli il tipo di copertura in base alla resistenza:

  • telo in PVC: impermeabile e ignifugo. Molto resistente e durevole nel tempo. Una soluzione ottimale per esterni esposti agli agenti atmosferici.

  • telo in acrilico: idrorepellente, ha una buona resistenza all’umidità ma non è totalmente impermeabile. Consente alla luce di filtrare e permette una buona areazione della zona sottostante.

  • rivestimento in policarbonato: materiale plastico simile al PVC, molto resistente agli sbalzi termici, lascia passare la luce ma filtra i raggi U.V. Ripara in modo efficace da pioggia battente e neve.

  • guaina ardesiata: è impermeabile e assicura un ottimo isolamento termico e filtra i raggi UV. È durevole nel tempo, indicata per zone dove il clima è moderato e non necessita di particolare manutenzione.

  • tegola canadese: impermeabile e adatta per zone dove il clima è molto rigido. Durevole nel tempo, non richiede manutenzione.

  • tavolato in legno: abbinato alla guaina ardesiata o alla tegola canadese, isola la struttura e conferisce una tenuta stagna. Protegge in modo efficace da luce e intemperie.

  • kit tenda rullo in tessuto acrilico: apribile e chiudibile meccanicamente. Con pratico supporto in legno per un fissaggio più facile.

  • kit telo acrilico onda: apribile e chiudibile meccanicamente.

  • lamelle orientabili: si agganciano alla struttura della pergola e possono essere azionate meccanicamente per regolare la luce. Inoltre, rappresentano una buona soluzione impermeabile.

Normative

Ogni nuova costruzione necessita di un permesso o una D.I.A. (Denuncia di Inizio Attività). Rivolgiti all’Ufficio Tecnico Comunale per conoscere i limiti e le particolarità dei regolamenti edilizi locali. Ogni regione ha normative differenti che potrebbero variare perfino tra province e comuni. Ti consigliamo anche di verificare le regole condominiali nel caso contengano restrizioni riguardanti le casette da giardino.


Manutenzione e pulizia

Pulisci e tratta periodicamente la pergola o il gazebo con prodotti adatti al materiale di cui è fatta.

 

Pergole, gazebo o carport in alluminio:

Non richiedono molta manutenzione. Per la pulizia è sufficiente acqua e detergente neutro.

 

Pergole, gazebo o carport in legno:

Richiedono una manutenzione periodica con prodotti specifici che proteggono e decorano il legno.

  • antitarlo: trattamento preventivo da applicare su tutta la superficie interna ed esterna prima di procedere con altri prodotti. È incolore e inodore, se ad acqua.

  • impregnante: penetra nel legno e lo protegge da umidità, pioggia, neve, sole e raggi U.V., si applica ogni 1-2 anni, a seconda dell’esposizione alle intemperie. Trasparente o colorato, decora il legno senza coprire la sua venatura naturale.

  • flatting: decora e protegge anche in climi estremi, marini o di montagna. A differenza dell’impregnante, non penetra nel legno ma crea una pellicola protettiva sulla superficie.

  • smalto per legno ad acqua: colora e decora il legno con finiture lucide, opache o satinate. Copre totalmente la venatura del legno. È resistente agli agenti atmosferici e all’usura.

  • plastificante: protettivo che crea una pellicola plastica, lucida e trasparente.