Visore la scelta facile
GUIDE ALLA SCELTA

Come scegliere le casette da giardino

Per poter scegliere la tua casetta ideale pensa innanzitutto all'uso che vuoi farne. Hai bisogno di un deposito per tenere in ordine il giardino, un garage o una stanza per il tempo libero e gli hobby? In questa guida ti aiutiamo a scegliere le dimensioni, i materiali e le tipologie di casette più adatte per realizzare il tuo progetto.

Ci avevi pensato? Potresti creare uno spazio da dedicare alla tua passione! Una stanza per il bricolage, una piccola ciclofficina, una zona per il knitting con le amiche… quello che più desideri, puoi realizzarlo.


Le dimensioni giuste per la tua casetta da giardino

Scegli le dimensioni della tua casetta in funzione dell’uso che vuoi farne e dello spazio di cui disponi in giardino. Se userai la casetta come ricovero per gli attrezzi e altri oggetti per il giardino, calcola di quanto spazio avrai bisogno per contenerli. Se invece il tuo progetto è una stanza in più, immagina quante persone vuoi accogliere e a quali attività vuoi dedicarti nel nuovo ambiente.

Scegli la casetta da giardino delle dimensioni adatte:

Casetta fino a 4 mq

Casetta fino a 4 mq

Una perfetta soluzione per creare un piccolo ripostiglio e ricovero per attrezzi da giardino, la legna e il pellet.

SCOPRI LE CASETTE FINO A 4 MQ

Casetta da 4 a 10 mq

Casetta da 4 a 10 mq

Ideale per macchinari, mobili da giardino o barbecue. Puoi attrezzarla con scaffalature e usarla come magazzino e dispensa.

VEDI LE CASETTE TRA 4 E 10 MQ

Casetta oltre 10 mq

Casetta oltre 10 mq

Perfetta per creare una stanza dove coltivare i tuoi hobby, un ufficio, una stanza giochi per i bambini, una piccola palestra o area relax.

GUARDA LE CASETTE OLTRE 10 MQ

Garage

Garage

Una casetta specifica per ricoverare biciclette, motociclette, automobili e veicoli agricoli.

GUARDA I GARAGE

Chioschi

Chiosco

Una casetta perfetta per fiere, eventi e per una piccola attività commerciale.

SCOPRI I CHIOSCHI

Dimensioni e altre caratteristiche di cui tenere conto:

  • considera la superficie calpestabile (le dimensioni interne) e l’ingombro totale (le dimensioni esterne comprensive del tetto).

  • scegli una casetta con finestre se desideri un ambiente luminoso, ideale anche per il ricovero delle piante nel periodo invernale.

  • una casetta con doppia porta è utile nel caso di ricovero di attrezzi di grandi dimensioni, mobili da giardino e altri oggetti voluminosi.

  • infine, verifica che la pavimentazione sia inclusa o da acquistare a parte.

 

Dove mettere la casetta in giardino?

Scegli una posizione non troppo soleggiata, abbastanza comoda e vicina rispetto alla casa, in una zona dove puoi goderne la vista dalla finestra. La casetta deve essere posata su una superficie livellata, orizzontale e stabile per evitare abbassamenti o ristagni d’acqua. Se vuoi posarla direttamente sul terreno, ti consigliamo di realizzare un basamento in calcestruzzo.

Un consiglio: scegli le dimensioni della casetta in base alla grandezza del tuo giardino, considerando vialetti, cancelli e la posizione della casa.


Quali materiali preferire nella scelta delle casette da giardino?

Scegli il materiale della tua casetta in base ai tuoi gusti ma tieni in considerazione anche la funzionalità e la resistenza nel tempo.

Puoi scegliere tra:

Legno

Legno

È un materiale traspirante, termoisolante, resistente all’umidità e durevole nel tempo. Le casette da giardino in legno arredano e danno un tocco di stile molto personale perché possono essere verniciate del colore che si desidera. Richiedono una manutenzione periodica con prodotti specifici per il legno.

leggi di più
  • Abete o pino verniciato: la verniciatura del legno garantisce una maggiore resistenza agli agenti atmosferici.

  • Abete o pino impregnato: già trattato con prodotto insetticida e fungicida. Resiste all’umidità e può essere verniciato o impregnato del colore che si desidera.

  • Pino grezzo: ricavato dalla parte interna e più densa del tronco dell’albero, necessita di un trattamento insetticida e fungicida e può essere verniciato con impregnante e flatting.
PVC e polipropilene

PVC e polipropilene

Sono materiali molto resistenti agli agenti atmosferici, ignifughi e resistenti ai raggi UV. Le casette da giardino in PVC sono ideali per le zone costiere perché non temono la salsedine. Inoltre, necessitano di poca manutenzione ma non sono verniciabili e personalizzabili.

WPC e Duotech

WPC e Duotech

Sono materiali compositi misti di resina e fibre di legno (WPC) o resina e polvere di cemento (Duotech). Resistenti agli agenti atmosferici ed estremamente durevoli nel tempo.

Metallo zincato

Metallo zincato

La zincatura protegge il metallo dalla corrosione e dall’ossidazione e lo rende estremamente durevole nel tempo.


Una struttura stabile e durevole per la tua casetta da giardino

Il tipo di struttura della casetta è importante per determinarne la stabilità e il grado di difficoltà del montaggio.

Strutture a pannelli

Strutture a pannelli

Le pareti sono costituite da pannelli preassemblati, in numero e dimensione variabile a seconda del modello. Il montaggio è semplice e rapido. Le pareti del kit vengono unite tra loro mediante dadi e bulloni.

Strutture ad incastro

Strutture ad incastro

Le pareti sono costituite da perline da assemblare ad incastro senza bisogno di chiodi e bulloni. Il montaggio è più lungo ma conferisce alla casetta maggiore stabilità e durata nel tempo. Inoltre, lo spessore delle perline garantisce una buona resistenza e un maggiore isolamento termico.

Spessore e incastri:

La qualità delle casette dipende principalmente dallo spessore del materiale. Nelle casette con struttura ad incastro, le doghe avranno uno o più incastri di congiunzione, a seconda del loro spessore. Maggiore spessore e più incastri determinano maggiore stabilità, robustezza e confort termico.

SCARICA LA SCHEDA FAI DA TE CON LE ISTRUZIONI DI MONTAGGIO


Rispetto per l’ambiente

Tutte le casette in legno sono prodotte con il massimo rispetto per l’ambiente e ogni prodotto ha l’apposito certificato.

FSC – Forest Stewardship Council

FSC – Forest Stewardship Council: garantisce la tracciabilità del prodotto e la gestione responsabile delle foreste a livello ambientale, sociale ed economico.

PEFC – Program for the Endorsement of Forest Certification

PEFC – Program for the Endorsement of Forest Certification: garantisce che i legni utilizzati provengano da foreste situate principalmente in Europa e gestite in maniera sostenibile.


Le normative da seguire per le casette da giardino

Ogni nuova costruzione necessita di un permesso o DIA (Denuncia di Inizio Attività).

Rivolgiti all’Ufficio Tecnico Comunale per conoscere i limiti e le particolarità dei regolamenti edilizi locali. Ogni regione ha normative differenti che potrebbero variare perfino tra province e comuni.

Ti consigliamo anche di verificare le regole condominiali nel caso contengano restrizioni riguardanti le casette da giardino.


Consigli per manutenere la tua casetta da giardino nel tempo

Pulisci e tratta periodicamente la casetta con prodotti adatti al materiale con cui è stata realizzata.

leggi di più

Casetta in PVC, polipropilene e materiali compositi (WPC e Duotech):

Non richiede molta manutenzione. Basta pulirla con acqua e detergente neutro oppure pulitori specifici per mobili da giardino.

 

Casetta in metallo zincato:

Non richiede molta manutenzione. Nel caso sia verniciata, rinnova la vernice quando occorre. Lubrifica i cardini delle porte se necessario.

 

Casetta in legno:

Richiede una manutenzione periodica con prodotti specifici che proteggono e decorano il legno.

  • Antitarlo: trattamento preventivo da applicare su tutta la superfice interna ed esterna prima di procedere con altri prodotti. È incolore e inodore, se ad acqua.

  • Impregnante: penetra nel legno e lo protegge da umidità, pioggia, neve, sole e raggi U.V., si applica ogni 1-2 anni, a seconda dell’esposizione alle intemperie. Trasparente o colorato, decora il legno senza coprire la sua venatura naturale.

  • Flatting: decora e protegge anche in climi estremi, marini o di montagna. A differenza dell’impregnante, non penetra nel legno ma crea una pellicola protettiva sulla superfice.

  • Smalto ad acqua: colora e decora il legno con finiture lucide, opache o satinate. Copre totalmente la venatura del legno. È resistente agli agenti atmosferici e all’usura.

  • Plastificante: protettivo che crea una pellicola plastica, lucida e trasparente.

 

Gli accessori principali che ti consigliamo per la tua nuova casetta: