> Home > Community > Ispirazioni Per La Casa > Scegliere piastrelle e pavimenti facilissimi da posare

Scegliere piastrelle e pavimenti facilissimi da posare

avatar
Redazione

E’ da tempo che vorresti rinnovare il pavimento ma al solo pensiero di affrontare il rumore di pesanti martelli, di polvere in ogni angolo della casa, di macerie che si accumulano e di aria irrespirabile ti fa inorridire. “Meglio lasciare tutto così com’è” - pensi. In realtà esiste il modo per evitare questo disagio: scegliere pavimenti da sovrapporre a quelli esistenti senza spaccare e rimuovere i vecchi. Seguimi in questa panoramica e scopri i vantaggi di materiali facilissimi da posare e che rispondono a qualsiasi esigenza di stile e budget. Sono sicura che cambierai idea!

Per evitare il disagio di rimuovere il vecchio pavimento, sovrapponi quello nuovo senza spaccare - Leroy MerlinPer evitare il disagio di rimuovere il vecchio pavimento, sovrapponi quello nuovo senza spaccare - Leroy Merlin

Non rimuovere il vecchio pavimento, scegli il gres a basso spessore

Parliamo del gres, materiale molto amato per le sue qualità di resistenza e praticità e così versatile da rappresentare una risposta estetica per tutti gli stili: effetto legno, pietra, marmo o cemento… Le lastre, proposte a partire da 3mm di spessore, oltre che in sovrapposizione al pavimento esistente, possono essere utilizzate anche in verticale, per rivestire una parete o il blocco isola in cucina. Niente macerie, poca fatica, risparmio sui costi di demolizione e smaltimento, nessun intervento su porte e finestre e grande libertà di espressione. Facile, no?

Applica il gres a spessore sottile sui pavimenti esistenti e riduci tempi e costi - Leroy MerlinApplica il gres a spessore sottile sui pavimenti esistenti e riduci tempi e costi - Leroy Merlin

Pavimenti in pvc: belli, performanti e si posano (quasi) ad occhi chiusi

Dimentica la vecchia idea che un pavimento in pvc sia brutto e antiquato! Il pvc rappresenta l’avanguardia in fatto di nuove superfici e l’evoluzione degli ultimi anni l’ha promosso tra i pavimenti dalle alte performance sia tecniche che estetiche. Le superfici, elaborate grazie alla computer grafica, hanno effetti materici naturali e bellissimi. L’offerta è sempre più ampia e puoi scegliere tra posa a incastro o adesiva, come il sottilissimo pavimento Senso Baladhoney che, in soli 2,5 mm di spessore, trasformerà il look della tua casa senza bisogno di colle. Le lame si tagliano con estrema facilità con un cutter e altrettanto facilmente si accostano tra loro per una superficie senza fughe. Non serve essere esperti, basta un po’ di manualità e precisione.   

Un pavimento in pvc adesivo resiste all’acqua e all’umidità - Leroy MerlinUn pavimento in pvc adesivo resiste all’acqua e all’umidità - Leroy Merlin

Perché il pavimento flottante è facilissimo da posare?

Perché basta un click! Il pavimento in pvc flottante si posa ad incastro e viene semplicemente appoggiato su quello esistente: facile quindi da montare e facile anche da smontare! Per la casa in affitto, l’ufficio o un negozio ti consiglio questa soluzione per poter cambiare look senza grandi ostacoli. Inoltre un pavimento a incastro è subito calpestabile e non ha bisogno di tempi di asciugatura e stabilizzazione dei collanti. Tempistica e spesa sotto controllo!

I pavimenti flottanti si posano ad incastro e senza colla - Leroy MerlinI pavimenti flottanti si posano ad incastro e senza colla - Leroy Merlin

Legno, laminato o pvc flottante?

Nel campo dei pavimenti flottanti, puoi spaziare dai parquet in varie essenze e formati ai laminati con posa a click, dall’ottimo rapporto qualità/prezzo e dalle qualità estetiche accattivanti, con spessore che varia tra 7 e 12 mm, ai nuovissimi vinilici SPC. Se la tua esigenza è contenere lo spessore, orientati sul pvc. Mi piace molto il pvc flottante Conondale che, in soli 5mm, riassume tanti vantaggi: si posa in sovrapposizione all’esistente, è adatto a tutti gli ambienti della casa, bagno compreso, e l’estetica legno nei toni del grigio/argento dona calore e rende l’atmosfera accogliente. Meglio di così?

Il pavimento in pvc a basso spessore si può posare in continuità in tutta la casa - Leroy MerlinIl pavimento in pvc a basso spessore si può posare in continuità in tutta la casa - Leroy Merlin

SPC: i pavimenti vinilici di nuova generazione

E per finire vorrei raccontarvi qualcosa dei pavimenti SPC. Sono i nuovissimi e molto interessanti pavimenti vinilici che si possono usare anche come rivestimento. Oltre ad essere bellissimi, con le super realistiche texture materiche, hanno ottime qualità di resistenza e leggerezza, il che li rende ideali nelle ristrutturazioni. Sono ecosostenibili perché riciclabili e recuperabili al 100%, fonoassorbenti e soprattutto waterproof, da utilizzare senza paura anche in bagno. Cosa chiedere di più a un pavimento flottante?

I pavimenti SPC, vinilici di nuova generazione sono ecosostenibili - Leroy MerlinI pavimenti SPC, vinilici di nuova generazione sono ecosostenibili - Leroy Merlin

Ti ho convinto? La paura di affrontare i disagi della demolizione del vecchio pavimento è sparita?  Ora che hai scelto il tipo di posa non ti resta che venire in uno dei negozi Leroy Merlin e vedere dal vivo le bellissime finiture. Poi ti aspettiamo qui per raccontarci e mostrarci le foto della tua nuova casa!

Su Leroymerlin.it utilizziamo i cookies per assicurarti la migliore esperienza possibile, per fornirti offerte e servizi personalizzati e per compilare statistiche sui visitatori al fine di migliorare la tua esperienza sul sito. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Vedi la nostra Cookie Policy

Imposta i cookie