> Home > Community > Ispirazioni Per La Casa > Da classico a moderno, il bagno si trasforma con le piastrelle adesive

Da classico a moderno, il bagno si trasforma con le piastrelle adesive

Redazione

Se vuoi rinnovare rapidamente il bagno, lasciati ispirare dalle tendenze colore, ma ricorda che le piastrelle adesive bagno sono un’ottima soluzione per un relooking senza infilarsi nel vortice dei lavori di muratura che costano e sporcano. Per chi vuole cambiare la piastrelle del bagno senza toglierle, le piastrelle pvc adesive offrono molti vantaggi: sono semplici da mettere in posa, costano meno delle tradizionali piastrelle e si prestano al fai da te. Se, poi, vuoi cambiare faccia al bagno di una casa in affitto, cosa c’è di meglio di mettere le piastrelle adesive in bagno anche al pavimento?

Piastrelle adesive per pavimento - Idea Leroy MerlinPiastrelle adesive per pavimento - Idea Leroy Merlin

Come coprire le piastrelle del bagno senza lavori

Il bagno è la stanza che si lascia sempre per ultima quando si tratta di rifare il look di casa. Quello che scoraggia è l’impegno economico che comporta cambiare il rivestimento di pavimenti e pareti, oltre allo sforzo di smontare il pavimento esistente e di posarne uno nuovo. Se non sai come coprire le piastrelle per il bagno senza fare lavori in muratura, puoi utilizzare le piastrelle in pvc che propongono le finiture eleganti come il legno e motivi decorativi di ogni genere. In commercio ci sono anche le piastrelle adesive da bagno effetto pietra.e pareti, oltre allo sforzo di smontare il pavimento esistente e di posarne uno nuovo. Per evitare i lavori in muratura basta utilizzare le piastrelle adesive Leroy Merlin, che ricreano finiture eleganti come le ceramiche come il legno e motivi decorativi di ogni genere.

Piastrelle in pvc adesive effetto marmo per il bagno - Idea Leroy MerlinPiastrelle in pvc adesive effetto marmo per il bagno - Idea Leroy Merlin

Piastrelle adesive in bagno: come si posano

Fortunatamente in commercio si trovano piastrelle autoadesive per il bagno (e per qualsiasi altra stanza) che aderiscono senza difficoltà al pavimento. Si possono acquistare piastrelle adesive da posare a terra dopo avere steso uno strato di colla apposita oppure piastrelle in pvc che hanno già lo strato autoadesivo sottostante. Diciamolo, questa è una gran bella comodità che, taglierino alla mano, ti permette di mutare stile al rivestimento di piccole e grandi superfici, ma soprattutto di cambiare aspetto rapidamente al pavimento o ai muri di casa. L’unica accortezza è quella di attendere almeno 48 ore dopo avere posato le piastrelle adesive in bagno, prima di utilizzare il pavimento. 

Piastrelle adesive per un pavimento effetto parquet - Ispirazione Leroy MerlinPiastrelle adesive per un pavimento effetto parquet - Ispirazione Leroy Merlin

Cambiare piastrelle del bagno senza toglierle

Le piastrelle adesive per il bagno sono piastrelle che simulano gli effetti estetici svariati, dall’effetto pietra al legno, dalla muratura al marmo, e per questo sono estremamente versatili. Le dimensioni e lo spessore delle piastrelle adesive da bagno sono variabili, ma se per le dimensioni ci si regola con un taglio di cutter, per lo spessore bisogna stabilire ciò che si vuole. Di solito si usano piastrelle adesive nel bagno per il pavimento di circa 2 mm di spessore così da non dover modificare l’altezza delle porte. Ovviamente ci sono pure piastrelle in pvc con spessore anche maggiore, da usare in ambienti dove è necessaria una resistenza maggiore come la stanza giochi dei bambini o gli spazi all’aperto. In ogni caso ti consiglio, prima di posare le piastrelle adesive, di controllare che il sottofondo sia stabile, compatto, asciutto e planare. L’importante è che non ci siano dislivelli maggiori a 4 mm.  

L'eleganza del blu per le piastrelle adesive in bagno - Idea Leroy MerlinL'eleganza del blu per le piastrelle adesive in bagno - Idea Leroy Merlin

Piastrelle adesive bagno tinta unita o decorate?

Le piastrelle adesive in bagno sono perfette perché offrono una grande resistenza all’umidità e il contatto sotto i piedi nudi è carezzevole e piacevole. Se ami il parquet ma non te la senti di mettere a rischio il legno con tutta l’acqua e l’umidità, puoi usare le piastrelle adesive in bagno effetto pavimento di parquet. Una soluzione, questa, sicuramente molto più vantaggiosa sia dal punto di vista pratico che da quello economico. Se l’effetto listoni di legno è troppo caldo per i tuoi gusti, puoi optare per le piastrelle adesive da bagno tinta unitaquelle bianche sono perfette anche  per aumentare luce e spazio di un bagno piccolo.

Adesivo effetto pietra per decorare il bagno - Ispirazione Leroy MerlinAdesivo effetto pietra per decorare il bagno - Ispirazione Leroy Merlin

Se oltre a rinnovare le piastrelle del bagno vuoi cambiare look anche alle pareti, prova a prendere ispirazione dai bagni con le piastrelle effetto carta da parati: i risultati lasciano a bocca aperta. Quando hai cambiato look al bagno, mostra le tue foto alla Community, il tuo lavoro potrebbe essere un’ispirazione per tutti noi.

Su Leroymerlin.it utilizziamo i cookies per assicurarti la migliore esperienza possibile, per fornirti offerte e servizi personalizzati e per compilare statistiche sui visitatori al fine di migliorare la tua esperienza sul sito. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Vedi la nostra Cookie Policy

Imposta i cookie