> Home > Community > Ispirazioni Per La Casa > 5 materiali per il lavandino della cucina e consigli per la manutenzione

5 materiali per il lavandino della cucina e consigli per la manutenzione

Redazione

Se devi progettare la tua bella cucina nuova o semplicemente vuoi rimodernarla sostituendo qualche elemento un po’ datato, prima di comperare il lavandino dai un’occhiata alle diverse possibilità per capire come orientarti nella scelta del lavello della cucina. Accanto al tradizionale lavabo in acciaio, al quale sei probabilmente abituata, ci sono tante possibilità di scelta. Mettile a confronto e scopri qual è il miglior materiale per il lavello della tua cucina.

Dal lavello da cucina in resina al lavello in granito, ecco i 5 materiali più diffusi - Idea Leroy MerlinDal lavello da cucina in resina al lavello in granito, ecco i 5 materiali più diffusi - Idea Leroy Merlin

Lavelli da cucina in acciaio

Per gli affezionati alla tradizione, il miglior materiale per il lavello della cucina è l’acciaio. I vantaggi del lavello in acciaio sono sicuramente la praticità e la resistenza. Pulire un lavandino in acciaio inox non è mai stato un problema, basta uno sgrassante e un anticalcare come anche il semplice aceto per preservare la lucentezza dell’acciaio. I punti deboli? Si graffia facilmente e va asciugato, così da evitare che l’acqua lasci aloni e che col tempo diventi opaco. Ma sul fronte rapporto di qualità prezzo, l’acciaio è un ottimo materiale per il lavello della cucina.

Intramontabile, l'acciaio è ancora tra i miglioi materiali per il lavello della cucina - Idea Leroy MerlinIntramontabile, l'acciaio è ancora tra i miglioi materiali per il lavello della cucina - Idea Leroy Merlin

Lavelli da cucina in fragranite

Cos’è la fragranite? Semplice: è un mix di granito e resine atossiche che viene trattato così da essere resistente e igienico. Ecco perché i lavelli da cucina in fragranite sono così diffusi. Lo strano nome deriva dalla combo: marca dell’azienda che lo ha ideato, la Franke, e il granito. I vantaggi di mettere in cucina un lavello di fragranite non sono pochi. Innanzitutto si tratta di un materiale resistente a graffi e urti. Non teme il “contatto a caldo”, infatti resiste a temperature elevate, fino 280 °. La grana compatta, addensata da resine atossiche, ostacola il deposito di cibo e riduce lo sporco. Insomma, vista la praticità, la solidità e l’elevata igiene, potrebbe essere la fragranite il materiale migliore per i lavelli da cucina.

Moderni, eleganti e resistenti: i lavelli da cucina in fragranite sono top di gamma - Idea Leroy MerlinModerni, eleganti e resistenti: i lavelli da cucina in fragranite sono top di gamma - Idea Leroy Merlin

Lavelli di pietra in cucine in muratura e moderne

Il lavello in granito, il lavello in marmo, in travertino e altre pietre che un tempo erano presenti solo nelle cucine di campagna oggi sono diventati un elemento d’arredo ricercato. I lavelli in pietra nella cucina in un muratura sono un classico, ma sono adatti anche ad ambienti contemporanei perché grazie alle loro tonalità delicate e neutre si abbinano perfettamente agli arredi minimali, moderni e allo stile industriale. Essendo la pietra un materiale poroso, può macchiarsi facilmente, soprattutto è un rischio per il lavello in granito e in marmo. Ecco perché spesso i lavandini da cucina in pietra vengono sostituiti da lavelli da cucina effetto pietra.

I lavelli da cucina in resina riproducono l'effetto di un lavello in granito o in pietra - Idea Leroy MerlinI lavelli da cucina in resina riproducono l'effetto di un lavello in granito o in pietra - Idea Leroy Merlin

Lavelli da cucina in resina o in ceramica?

Un tempo erano presenti in ogni casa, poi i lavelli in ceramica in cucina sono stati sostituiti dall’acciaio. Il motivo? Troppo delicata la ceramica che rischia di graffiarsi e di sbeccarsi. La perfetta alternativa ala ceramica e anche all'acciaio sono i moderni lavelli da cucina in resina. I vantaggi? Il lavello di resina è facilissimo da pulire, a differenza dell’acciaio non devi nemmeno ricordarti di asciugare l’acqua ogni volta, perché le macchie lasciate dalle gocce sono invisibili. Non solo, ha anche un’ottima resistenza ai graffi. In più il bello del lavello in resina per la cucina è l’ampia scelta di colori. Se vuoi creare abbinamenti cromatici tra i mobili e il lavello della cucina, con la resina puoi.

Tra i migliori materiali per lavelli  da cucina ci sono quelli che riproducono l'effetto ceramica - Idea Leroy MerlinTra i migliori materiali per lavelli da cucina ci sono quelli che riproducono l'effetto ceramica - Idea Leroy Merlin

Ora che hai trovato il lavabo da cucina perfetto, non ti resta che guardare attentamente il nostro tutorial per imparare a installare il lavello con le tue mani e senza fatica. E se hai bisogno di aiuti o consigli, scrivi alla Community.

Su Leroymerlin.it utilizziamo i cookies per assicurarti la migliore esperienza possibile, per fornirti offerte e servizi personalizzati e per compilare statistiche sui visitatori al fine di migliorare la tua esperienza sul sito. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Vedi la nostra Cookie Policy

Imposta i cookie